Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Roberta Ragusa: trovato un femore umano è il suo?

Potrebbe essere della donna scomparsa oltre un anno fa il femore umano ritrovato da un sub amatoriale. I sommozzatori hanno scandagliato le acque

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

05 Marzo 2013

Ultim’ora sul caso Roberta Ragusa. La donna, 45 anni, era scomparsa il 13 gennaio del 2012 dalla sua casa in provincia di Pisa. La notizia inizialmente passò quasi inosservata a causa di una tragedia che interessò le prime pagine dei giornali negli stessi giorni: il naufragio della Concordia.

Poi però i riflettori vennero puntati sulla famiglia Logli, e sul marito di Roberta, che inizialmente aveva dato l’allarme e si profondeva in annunci in TV e poi venne indagato per la scomparsa della moglie. Ma di Roberta si sono perse le tracce da oltre 1 anno. E’ come svanita nel nulla.

L’ultima notizia che potrebbe riguardare questo caso è il ritrovamento di un femore umano al largo delle coste livornesi di Calafuria, nel mare, a 27 metri di profondità.

E’ stato ritrovato da un sub dilettante che lo ha mostrato al rientro dall’immersione agli amici in spiaggia.

L’uomo avrebbe poi avvisato le autorità. I sommozzatori dei Vigili del Fuoco hanno scandagliato le acque immediatamente, per tutto il giorno, senza esito, fino al momento. Il Pisa Today ha riportato la notizia del ritrovamento, ed ha riferito quanto affermato dalle autorità:

“Il femore potrebbe essere analizzato nell’ambito delle ricerche di Roberta Ragusa, la donna scomparsa da San Giuliano Terme nella notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012”. Per il momento il reperto è stato consegnato all’obitorio di Livorno. Sempre il Pisa Today riporta che nelle scorse settimane un teschio ritrovato sulla spiaggia di Marina di Pietrasanta era stato analizzato per confermare se si trattasse di un uomo o di una donna.

Nel 2011 infatti un giovane sub, Matteo Maestri, era stato risucchiato da un’onda ed il corpo non fu più trovato.

Leggi anche

Seguici