Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Edinson Cavani: la moglie partorisce in Uruguay e lui non va in gol

Edinson Cavani e la moglie lontani, ma arriva la mamma in soccorso del matador

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

08 Marzo 2013

Allora potrebbe non essere positiva l’astinenza che gli allenatori fanno fare ai calciatori che vanno in ritiro. Concentrazione va bene, ma forse per qualcuno la “saudade” è più negativa e non consente molta concentrazione.

Se n’erano accorti i tifosi napoletani e i professionisti del calcio: Cavani non segna da cinque settimane, se consideriamo anche le partite di Europa League ancor di più.

Colpa forse anche del mancato supporto della squadra, o forse  pensieri che potrebbero intaccare la concentrazione del matador, conteso da real Madrid e Manchester City.

O forse semplicemente pensieri di padre.

Si perché la risposta potrebbe avere natura psicologica.

La moglie del giocatore, Maria Soledad è incinta, e avrebbe deciso di partorire nel suo paese, l’ Uruguay. La donna dunque è partita il mese scorso per Montevideo, portando con se anche il primo figlio della coppia, Bautista. E Edinson Cavani non li rivedrà se non al momento del suo viaggio in Sud America, in occasione di una partita con la nazionale contro il Paraguay. Il secondogenito, Lucas dovrebbe nascere il prossimo 22 marzo, giusto qualche giorno prima della partita.

E a dare manforte in questo momento “delicato” arriva la mamma! In questi giorni infatti la signora Berta, la mamma del Matador, è arrivata a consolare il calciatore, con il quale ha trascorso una breve vacanza in Israele subito dopo il match con la Juventus.

Chissà che il viaggio in Terra Santa non sia di buon auspicio per il prossimo match contro il Chievo, e che Cavani possa ritrovare la verve per vincere la classifica marcatori e ritornare a segnare.

E se succederà non sapremo mai se è stato un “aiuto” della fede o le coccole della mamma!!

Leggi anche

Seguici