Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Roberta Ragusa voleva divorziare: la scoperta dei Ris, il movente nel Pc

Se Roberta voleva separarsi il marito avrebbe perso tutto. La procura al momento non commenta gli ultimi ritrovamenti sul suo pc

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

12 Marzo 2013

Potrebbe essere la svolta che porta alla soluzione del caso l’ultima scoperta sul caso Roberta Ragusa.

Roberta era scomparsa il 12 gennaio dello scorso anno e da quel momento si perdono le sue tracce.

Ultimamente si erano riaperte le ricerche, che avevano portato all’ipotesi che il marito Antonio Logli, unico indagato fino ad oggi, avesse ucciso la moglie e ne avesse occultato il cadavere. Un sommozzatore negli ultimi giorni aveva ritrovato un femore al largo delle coste Livornesi e l’osso era stato portato alla polizia scientifica: si aspettano ancora i risultati delle analisi, ma non si esclude che possa appartenere alla donna.

Lultima rivelazione che potrebbe portare ad una svolta la scoperta dei Ris: dalle indagini sul pc è emerso infatti che la donna stesse informandosi in rete sulle pratiche di separazione, e questo avrebbe potuto scatenare l’ira del marito.

Scoperta la tresca con la segretaria dell’autoscuola che gestivano marito e moglie, forse Roberta Ragusa avrebbe potuto minacciare il Logli di volersi separare, e l’uomo avrebbe potuto reagire con un gesto estremo.

Antonio Logli infatti avrebbe avuto tutto da perdere se la moglie avesse perseguito questa strada: la casa sarebbe rimasta a lei, così come l’autoscuola, sempre intestata a Roberta. E anche Sara, l’amante di Logli, avrebbe perso il lavoro.

Al momento però la procura non esprime alcun commento.

Leggi anche

Seguici