Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Sharklife, la mostra itinerante sugli squali del Mediterraneo

Attenzione! Squali in pericolo

Licia

di Mamma Licia

12 Marzo 2013

È stata inaugurata domenica 3 marzo, a Roma, al Parco Regionale dell’Appia Antica, ‘Sharklife: proteggiamo gli squali nel Mediterraneo’, la mostra itinerante sugli squali organizzata nell’ambito delle azioni di sensibilizzazione previste dal primo progetto europeo dedicato alla conservazione degli squali, promosso dalla Ue con CTS capofila e Agc-Agrital, Area Marina Protetta delle Isole Pelagie, Cibm di Livorno (Consorzio per il Centro interuniversitario di Bologna Marina), Fipsas (Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività subacquee), Fondazione Cetacea Onlus e Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena. Co-finanziatori: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Parco Nazionale dell’Asinara e Provincia di Reggio Calabria.

La mostra, che sarà esposta in vari acquari e musei naturalistici italiani, è un percorso didattico per imparare a conoscere questa grande ricchezza del nostro mare che oggi è a rischio di estinzione, e permetterà a bambini e adulti di scoprire tutto ciò che c’è da sapere sugli squali nel Mediterraneo: quanti sono, quali sono le specie più comuni, di cosa si nutrono e se sono davvero pericolosi.

Nel Mediterraneo sono presenti circa 80 specie diverse di pesci cartilaginei e l’Italia, grazie alla sua particolare posizione strategica, ospita 43 specie di squali. Purtroppo, però, il nostro Paese detiene il primato negativo di avere la più alta percentuale di squali e razze minacciate al mondo.

«Il ciclo della vita degli squali e delle razze, rispetto alla maggior parte delle specie di pesci, è molto lento. Crescono lentamente, tardano a raggiungere la maturità sessuale, hanno bassi livelli di fecondità e lunghi periodi di gestazione, e solitamente hanno una prole ridotta. Queste caratteristiche li rendono particolarmente vulnerabili alla pesca intensiva, che non permette di ricostituire la popolazione della specie in tempi brevi. Inoltre, la pesca sportiva, attività diffusa lungo tutte le coste italiane, ha un forte impatto su alcune specie come la verdesca, lo squalo volpe e alcune specie di razze» (www.sharklife.it).

La Mostra ‘Sharklife’ resterà a Roma fino a domenica 24 marzo. Apertura tutte le domeniche, dalle 10.00 alle 17.00, con ingresso libero. Su richiesta la mostra sarà aperta per scuole e gruppi anche durante la settimana.

Dove: Parco Regionale dell’Appia Antica, Roma. Spazi Espositivi e Didattici Dì Natura ex Cartiera Latina

Quando: dal 3 al 24 marzo

Orario: dalle 11.00 alle 17.00

Costo: ingresso gratuito

Info e prenotazioni: 06.5135316 o puntoappia@parcoappiaantica.it

Leggi anche

Seguici