Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Uova di Pasqua AIL: 15,16 e 17 marzo 2013

L’appuntamento con la solidarietà, perché le leucemie, i linfomi e i mieloma sono mali che si possono guarire

Licia

di Mamma Licia

15 Marzo 2013

Il 15, 16 e 17 marzo tornano  le Uova di Pasqua dell’AIL, il tradizionale appuntamento di solidarietà, giunto quest’anno alla XX edizione, promosso dall’Associazione Italiana contro le leucemie, i linfomi e i mieloma.

In 4000 piazze italiane i tanti volontari dell’associazione offriranno 600.000 uova di cioccolato in cambio di un contributo minimo associativo di 12 euro.

Come ogni anno, i fondi raccolti serviranno per:

– sostenere la ricerca scientifica;

– finanziare Ginema (il Gruppo italiano malattie ematologiche nell’adulto) che lavora con lo scopo di identificare e diffondere i migliori standard diagnostici e terapeutici per le malattie ematologiche al fine di garantire lo stesso tipo di trattamento per i pazienti in tutta Italia;

– collaborare al servizio di Assistenza domiciliare per adulti e bambini offerto dall’Ail che mira a garantire loro le terapie nell’ambiente familiare;

– continuare a realizzare le Case alloggio AIL nei pressi dei Centri di Terapia che permettono ai pazienti che risiedono lontano di affrontare i lunghi periodi di cura assistiti dai propri familiari;

– supportare il funzionamento dei centri di ematologia e di trapianto di cellule staminali e sostenere i laboratori per la diagnosi e per la ricerca;

– promuovere la formazione e l’aggiornamento professionale di medici, biologi, infermieri e tecnici di laboratorio.

Grazie a questa manifestazione, nata nel 1994, sono stati raccolti negli anni passati significativi fondi destinati al sostegno e al finanziamento di progetti di assistenza e di ricerca e si è contribuito a far conoscere i progressi della ricerca scientifica nel campo delle malattie del sangue.

Per sapere qual è la piazza più vicina si può chiamare il numero 0670386013 oppure consultare il sito www.ail.it.

Leggi anche

Seguici