Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come convincere i bambini a mangiare le verdure

DottAntonio

di Dott. Antonio Cretella

15 Novembre 2010

Le verdure non dovrebbero mai mancare nella dieta dei bambini in quanto ricche di sali minerali,fibre ma sopratutto di vitamine.

In realtà spesso i bambini non le gradiscono molto o addirittura si rifiutano di mangiarle. L’odore per esempio può rappresentare il motivo per cui difficilmente  i piccoli si rifiutano di assaggiare  i cavoli, i broccoletti e la cipolla, mentre, facilmente sono attratti dal profumo delle erbe aromatiche.

Anche  la consistenza è molto importante, infatti spesso i bambini preferiscono le verdure crude a quelle cotte, magari tagliate a pezzettini.  Si divertono molto a mangiare le carote alla julienne o con pezzetti di verdura da intingere nel pinzimonio o le insalate dal gusto dolce come la lattuga, i finocchi, i pomodori e i cetrioli.

Quindi  con qualche trucco e tanta pazienza si può riuscire ad insegnare ai nostri bambini ad apprezzare le verdure.

Per prima cosa non esagerate nelle porzioni ma offrite loro un piatto di verdura inizialmente  in piccole dosi; abituateli a mangiare verdura sin dallo svezzamento ma allo stesso tempo evitate di essere troppo insistenti. I bambini si divertono molto a sgranocchiare i cibi, quindi puntate su questa piccola passione, tagliate diversi tipi di verdure ed ortaggi crudi in piccoli pezzi, mettete il tutto in un bel piatto da portata e lasciate che i piccoli si servano con le mani, come se fossero di fronte a degli snack o a delle patatine fitte.

Vedrete che mangeranno con più gusto e con meno capricci. Non fate percepire al piccolo le verdure come contorno, in quanto il contorno sembra essere un piatto accessorio del quale si può fare tranquillamente a meno. Per questo motivo è bene, sostituire qualche volta il primo con un bel piatto di verdure. Cercate di presentare i piatti di verdura simpaticamente dando sfogo a tutta la vostra fantasia trasformandole così in piatti belli da vedere e gustosi da mangiare. Puntate su verdure alla griglia,condite con un leggerissimo olio extra vergine d’oliva e prezzemolo oppure friggendole in pastella, in modo da servirle dorate e croccanti così che mangiarle, per i vostri figli, possa essere non solo gradevole ma anche molto divertente. Se, nonostante tutti i vostri sforzi, i vostri piccoli continuano a non volerne sapere, vi toccherà giocare di astuzia e “nascondere” le verdure nei loro piatti preferiti, frullandole o tagliandole in piccoli pezzi e mescolarle ad impasti, sughi o salse. Un’idea potrebbe essere mascherare le verdure sotto forma di purè magari ricoperto con formaggio grana, così da poter  far apprezzare zucchine, biete e spinaci uniti a latte e formaggio. Le  verdure farcite attirano molto l’attenzione del piccolo e così l’alternativa potrebbe essere riempire  zucchine,melanzane e pomodori con carne macinata, pesce o riso  aggiungendo al ripieno altra verdura. Infine anche cucinare insieme ai vostri figli potrebbe essere un ottima soluzione perchè si coinvolgerebbe il bambino senza forzarlo ad assaggiare quello che è stato “creato” insieme alla mamma.

Leggi anche

Seguici