Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Lenti a contatto pulizia e igiene: pericoli per la vista

Ragazza 18enne rischia di perdere la vista a causa della non corretta pulizia delle lenti a contatto

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

29 Marzo 2013

lenti a contatto pulizia  Sapevate che solo 2% delle persone che fanno uso di lenti a contatto le indossano e se ne prendono cura in modo corretto?

Sempre più spesso si sottovaluta la loro pulizia, un fattore più che importante dato lo stretto contatto giornaliero che hanno con i nostri occhi.

Ashley Hyde, una ragazza di 18 anni originaria della Florida, ha dovuto imparare a proprie spese la poca accortezza e la poca cura avuta nell’uso delle lenti a contatto. Per diversi giorni, la ragazza ha iniziato ad accusare dei forti dolori all’occhio destro, divenuto sempre più rosso a causa di una forte infiammazione, tale da farle rischiare la perdita della vista.

lenti a contatto pulizia  I medici le hanno così riscontrato la presenza di un’Acanthamoeba, ossia un microscopico parassita presente nell’acqua e che facilmente può infiltrarsi tra la lente e l’occhio, attraverso il quale poi raggiunge la cornea, infettandola anche in modo grave.

Tutto ciò sarebbe stato quindi causato da una pessima pulizia delle lenti a contatto utilizzate dalla ragazza stessa che, una volta contaminate, hanno fatto si che il parassita si diffondesse nell’occhio. Dopo la cura, la vista di Ashley è tornata alla normalità anche se dovrà affrontare ancora diversi mesi di trattamenti.

lenti a contatto pulizia  Ma come prevenire tutte ciò?

In merito alla prevenzione di infezioni, ulcere e altri tipi di complicazioni della vista, vi sono due scuole di pensiero:

  • la 1° consiste nell’utilizzare solo ed esclusivamente lenti a contatto usa e getta, ritenute da alcuni medici più sicure e pulite;
  • la 2° consiste nel prestare una maggiore attenzione e seguire determinate e specifiche regole nell’utilizzo delle lenti a contatto.

Tali regole sono:

  • Lavare accuratamente le mani ogni qualvolta si devono toccare gli occhi e/o maneggiare le lenti a contatto;
  • Non risciacquare i contenitori delle lenti con l’acqua corrente, prediligere sempre le soluzioni specifiche;
  • Non indossare le lenti a contatto quando si fa il bagno al mare, in piscina o quando si utilizzano saune.

Semplici piccoli gesti che possono salvare la nostra vista perché, dopottutto, prevenire è molto meglio che curare

Leggi anche

Seguici