Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

La prima telefonata della storia del cellulare

Il primo cellulare della storia risale al 1938?

Gioela Saga

di Gioela Saga

02 Aprile 2013

È questo il primo cellulare della storia?

Un filmato del 1938 mostra una donna che sta parlando con un apparecchio wireless. “Non è frutto di un viaggio nel tempo” ha dichiarato la famiglia della donna, contrariamente a quanto sosterrebbero alcune teorie complottiste.

Il mistero di come una donna abbia potuto essere filmata mentre stava usando un moderno cellulare già nel 1938 sembra che sia stato definitivamente risolto.

Nel fotogramma in bianco e nero si vede una giovane donna che sta parlando con quello che ha tutto l’aspetto di un telefonino. Si tratta di un filmato ripreso in una fabbrica negli Stati Uniti negli anni ’30, ed è un’immagine che ha attirato più di 300.000 clic su Youtube.

I sostenitori della teoria del complotto hanno voluto vedere in questo filmato una prova di un vero viaggio nel tempo, citando anche altre immagini di vecchi filmati in cui sembrerebbero apparire moderne tecnologie che sarebbero esistite già molti anni prima di essere state effettivamente inventate.

Sembra però che qualcuno si sia fatto avanti sostenendo che la donna nel filmato sia la propria nonna. Il presunto nipote ha dichiarato che la donna ripresa nelle immagini sta veramente usando un cellulare ed era un prototipo sviluppato, prima della guerra, da un’industria di telecomunicazioni sita a Leominster nel Massachussetts.

Il breve filmato intitolato “Il viaggiatore nel tempo del 1938” mostra una donna giovane, vestita come negli anni ‘30, che sta passeggiando in mezzo ad altre persone vestite nello stesso stile, in linea con l’epoca. Sembra che stia parlando animatamente da un meccanismo che sta tenendo vicino all’orecchio e che poi abbassa e sembra proprio che questo meccanismo abbia le dimensioni e la forma di un moderno telefonino.

La sequenza si dice sia stata filmata in una fabbrica che apparteneva al gigante industriale americano Dupont.

È stato postato per la prima volta un anno fa e poi ampiamente riportato da vari blog nel web.

Negli ultimi giorni un utente, chiamato “planetcheck”, si è fatto avanti dicendo di aver risolto il mistero: dice che, per l’appunto, la donna in questione è sua nonna Gertrude Jones. “Aveva 17 anni – dice – e quando le ho chiesto del video se lo ricorda abbastanza chiaramente, c’era una sezione dedicata alle telecomunicazioni alla Dupont e stavano sperimentando questi telefoni senza fili. A Gertrude e ad altre 5 donne erano stati dati questi apparecchi per testarli per una settimana”.

La donna stava parlando “al cellulare” con uno degli scienziati che stava tenendo un altro apparecchio wireless e stava alla sua destra, camminando con il resto del gruppo.

Fino ad ora non ci sono state verifiche sul conto di “planetcheck’, ma un altro visitatore di Youtube ha detto di conoscere qualcuno che lavorava nella stessa fabbrica e cercherà di indagare ulteriormente.

Questo filmato del 1938 è il secondo cortometraggio che riproduce un cellulare prima che notoriamente fossero inventati in modo ufficiale.

Nel 2010 era comparso sul web anche un filmato del 1928 da una sequenza di un film di Charlie Chaplin, in cui appariva una donna che usava un cellulare e ciò aveva portato a supporre che esistessero davvero i viaggi nel tempo come asseriscono alcune teorie cosiddette “del complotto”.

Altri esempi di questo tipo però sono già emersi, uno tra tutti: lo sconcertante ritrovamento di alcuni archeologi cinesi che hanno dissotterrato un piccolo pezzo di metallo da un antica tomba nella contea di Shangsi che sembra essere una riproduzione esatta di un moderno orologio svizzero con le lancette ferme alle 10,06.

Fonte: http://www.dailymail.co.uk

 

Leggi anche

Seguici