Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Madre di un disabile paga escort per il figlio

Assistenza sessuale per disabili, amare è un diritto

Gioela Saga

di Gioela Saga

02 Aprile 2013

Mamma di un disabile: paga le escort per suo figlioMadre di un ragazzo disabile paga escort per il figlio

Channel 4, il famoso canale televisivo inglese, sta trasmettendo un documentario molto controverso in cui si assistere addirittura ad una mamma che noleggia una escort per aiutare suo figlio, che ha difficoltà di apprendimento, ad avere il primo rapporto intimo.

Tutto questo all’interno di un programma in cui si mette in rilievo la vita amorosa di quattro disabili.

  • Tra questi c’è appunto John, 26 anni, che non ha mai avuto una ragazza, situazione che porta sua mamma alla decisione di aiutarlo in questo modo, a pagamento.

Mamma di un disabile: paga le escort per suo figlio

  • Un altro ragazzo è Karl, paralizzato, che probabilmente morirà senza mai aver provato piacere.
  • E Pete, affetto da paralisi cerebrale che, con un montacarichi apposito, può realizzare tutte le posizioni possibili e ambisce a divenire la prima star disabile di film a luci rosse del Regno Unito.
  • Il quarto soggetto è Leah, 24 anni che ha una malattia alle ossa ma non vuole che questo gli precluda una vita amorosa soddisfacente.

Un portavoce del canale televisivo ha difeso la scelta del programma dicendo: Mamma di un disabile: paga le escort per suo figlioIl documentario vuole solo esplorare i differenti modi in cui le persone disabili superano le barriere che si trovano davanti per poter soddisfare dei bisogni normali per tutti come quelli relativi all’intimità.”

Il sito web ufficiale del programma lo descrive come una possibilità di capire la straordinaria varietà del genere umano e delle variegate storie personali.

Malgrado tutto, Channel 4 ha già ricevuto, settimana scorsa, un abbondante numero di lamentele dopo che aveva trasmesso un altro programma del genere sulla perdita di verginità di alcune quarantenni. Le accuse erano soprattutto relative al fatto che questi programmi possono essere tacciati di voyerismo puro e semplice e finiscono per essere solo volgari e assurde messe in scena.

  • Questo ulteriore programma è andato in onda giovedì scorso e tra i protagonisti c’era un 45enne Clive Dancey e una 29 enne che non avevano ancora avuto rapporti e sono stati omaggiati di un viaggio fino in America per poter frequentare un corso tenuto da un terapeuta che gli insegnasse come superare la loro paura rispetto a questa esperienza.
  • Si è poi potuto assistere alla performance del signore Dancey di Hertfordshire con una donna di 68 anni che vantava una vasta esperienza, tanto da dichiarare di essere stata con 850 uomini. Dopo il filmato, molti hanno addirittura insinuato che non fosse realmente vergine e che fosse solo un attore che simulasse la parte.

Mamma di un disabile: paga le escort per suo figlioC’è da chiedersi quanto possa essere condivisibile questo genere di programmi che vogliono attirare ascolti a tutti i costi, entrando anche in una sfera così privata e in qualche modo toccando aspetti particolarmente sensibili e delicati della vita di ognuno che può presentare difficoltà o problematiche. Potrebbe essere anche utile da un certo punto di vista ma forse l’atteggiamento giusto da adottare non dovrebbe essere quello del sensazionalismo e del voyerismo piuttosto che un utile discussione sugli aspetti psicologici e la condivisione di emozioni e aspettative con relative ipotesi di soluzione, senza per forza arrivare ad essere così espliciti.

Fonte: www.dailymail.co.uk

Leggi anche

Seguici