Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Portachiavi con microchip regalati per potervi derubare: bufala facebook

Ennesima bufala presente sul web: ipotetici ladri regalano portachiavi con all’interno chip rilevatori

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

04 Aprile 2013

portachiavi bufalaNon accettate quei portachiavi…..” è la notizia che veniva diffusa lo scorso dicembre, notizia poi dichiarata come colossale bufala presente su facebook o inviata tramite posta elettronica.

Ma se è vecchia di tre mesi, perché parlarne proprio ora?

Perché, nonostante il falso dichiarato, proprio ieri qualcuno ha ricominciato la “condivisione selvaggia”. Ma riepiloghiamo il tutto, giusto per farci un’idea, di nuovo.

Dei fantomatici ladri starebbero regalando dei portachiavi contenenti dei microchip che, una volta portati a casa, consentirebbero di avvertire i malviventi dell’eventuale presenza di persone in casa.

Esistono tre versioni dell’annuncio e, proprio per non creare nuovamente equivoci, ve li riportiamo tutti. I primi due vengono posti sul social network facebook mentre il terzo arriva tramite e-mail.

ATTENZIONE!! In questi giorni nelle aree di parcheggio e nei distributori di benzina alcune persone vi regalano gratis portachiavi per la macchina o la moto, NON ACCETTATELI ASSOLUTAMENTE O BUTTATELI VIA! Al loro interno c’è un microchip che segnala la vostra presenza in casa, quando uscite loro sono al corrente di dove vi troviate in quel preciso momento e possono entrare nella vostra abitazione senza preoccupazioni. Questa è l’ultima pensata di alcuni malviventi dell’Est Europa per fare furti nelle nostre case. Da fonte sicura…..

MESSAGGIO IMPORTANTE!!! Attenzione in questi giorni vengono Bufale facebookdistribuiti dei portachiavi da essere agganciati all’interno della vostra auto; le persone ve li offrono gratuitamente presso i parcheggi o i distributori di carburante…. NON accettateli… essi contengono un microchip all’interno del gadget. Questi delinquenti poi vi seguono fino a casa e vengono a conoscenza dei vostri movimenti per poi effettuare intrusioni e furti. Secondo la Polizia, si tratta di bande di Rumeni.

In questi giorni in vari parcheggi e stazioni di servizio Petrol e OMV, alcune persone distribuiscono gratuitamente dei portachiavi per la macchina o altri piccoli accessori da mettere sul veicolo. Non prendete queste cose! Hanno inserito un piccolo chip con cui i criminali seguono i vostri movimenti e approfittano della vs assenza da casa per svaligiare la stessa. Trattasi di una banda di criminali romeni che passano i confini dell’ est e trasmettono i dati ai loro connazionali rimasti in Italia. Hanno inventato un nuovo modo di rubare. Si prega di inoltrare ai vostri amici.

Ovviamente, come spesso accade in caso di bufale, è più comodo, veloce e molto meno impegnativo cliccare sul tasto condividi, in quanto Nel dubbio è meglio avvisare la gente”, che soffermarsi un attimo a pensare oppure realizzare una piccola ricerca sul web.

Come in tutti gli avvisi bufale, anche in questi sopra citati non viene menzionata la fonte, ma semplicemente vien detto “da fonte sicura..” (quale?) oppure “secondo la polizia” (dov’è il comunicato ufficiale delle forze dell’ordine?).

Inoltre, secondo quanto descritto, il chip posto all’interno del portachiavi presenta una tecnologia talmente tanto avanzata (rileva presenze, trasmette segnali, si autoalimenta, etc.) che sembra difficile ipotizzare che venga messa a disposizione di ladri comuni.

Non credete che una persona in grado di progettare un prodotto di così alta tecnologia sia più propenso a venderla e farla produrre su larga scala, in modo del tutto legale, piuttosto che svaligiare appartamenti correndo il rischio di venir arrestati?

Segui Vita da Mamma su Facebook,
clicca qui per scoprire tutto sull’universo mamma e bambino:

Leggi anche

Seguici