Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Bambina di 6 anni imprenditrice milionaria, foto e video

Essere miliardari a 6 anni: Isabella Barrett è il suo mondo dorato.

Gioela Saga

di Gioela Saga

15 Aprile 2013

Isabella Barrett è solo una bambina ma è già una milionaria alla tenera età di 6 anni grazie alla vittoria ottenuta ad un concorso di bellezza, diverse apparizioni in televisione e la sua linea di make-up e gioielli firmata da lei.

La piccola imprenditrice ha sviluppato e scelto un suo personale stile di vita in linea con il suo patrimonio e ha rivelato come vive, i suoi costosi gusti in fatto di cibo, abiti e scarpe.

“Cosa c’è che non va quando sei una milionaria? – ha dichiarato al Daily Mail – sono una superstar, ho la mia linea di gioielli e mi piace fare il capo. Non perdo mai, qualsiasi cosa io faccia, e, a qualsiasi concorso io partecipi, vinco! Quello che amo di più però sono le scarpe, ne ho più di 60 paia!”

La mamma di Susanna, 39 anni, comproprietaria con la figlia dell’attività nel campo della gioielleria e che ha spinto sua figlia a partecipare al suo primo concorso di bellezza, ha sottolineato che non vuole che sua figlia cresca viziata e ha anche aggiunto.

“Avete visto cosa succede con delle star bambine come Britney Spears? Io non voglio di sicuro che mia figlia diventi così ma se le piacciono le cose belle non c’è nulla di male a volersene circondare!”

Isabella apprezza il servizio in camera dove è ospite negli alberghi più lussuosi. “Viaggiamo molto per partecipare ai concorsi e dunque, con il tempo, ha sviluppato una vera e propria passione per gli alberghi a cinque stelle ed adora esserne ospite dice la madre.

“A volte può fare qualche capriccio e una volta ha ordinato cibo per 2.200 dollari ma ne valeva anche la pena! Non sono mai cheeseburgers o patatine fritte, ma sempre cibi raffinati e molto costosi come il filet mignon o le aragoste. Mi rendo conto che può sembrare un po’ esagerato ma per noi è divertente e fa parte della sua personalità” spiega la mamma

Isabella deve gran parte della sua popolarità e dei suoi soldi alla linea “Glitzy girl” che propone lucidalabbra sfavillanti, braccialetti alla moda e felpe in velluto dal caratteristico cappuccio. L’idea di questa linea le è venuta proprio durante un concorso.

Visto che i fans adoravano il suo look e il suo fascino, Isabella e sua mamma hanno pensato di poter trarne ulteriore profitto creando una linea che, in effetti, ha avuto enorme successo.

Ogni volta che la piccola star del Rhode Island vince un concorso, lei e sua madre fanno incidere il titolo su un braccialetto “così lei può <<indossare>> tutti i suoi successi” ha spiegato la Signora Barrett in un’intervista.

La maggior parte dei guadagni finiscono nell’acquisto di vestiti e scarpe.

“Lo ammetto, quando si tratta del guardaroba di Isabella, non badiamo a spese – dice la mamma – Certamente bisogna anche reinvestire in altro modo: Isabella ha un coach della voce, una truccatrice, docce solari per l’abbronzatura, extensions per i capelli, servizi manicure e anche delle protesi dentali estetiche su misura che sono costate 500 dollari l’una. Ogni sua apparizione deve essere studiata come uno spettacolo di Broadway e ogni singolo abito, fatto su misura, costa intorno ai 10.000 dollari. Solo negli ultimi due anni abbiamo investito circa 50.000 dollari per partecipare ai vari concorsi ma basta guardare a che punto è arrivata ora per essere certi che ne è valsa assolutamente la pena.“

Susanna, dal canto suo, ha voluto puntualizzare: Non sono una mamma invadente o insistente, non ho spinto mia figlia a fare tutto ciò senza consultarla, questo era ciò che lei voleva più di ogni altra cosa, se domani mi dicesse che non lo vuole fare più, a me starebbe bene.”

Certo, ce lo auguriamo cara signora Barrett, resta un fatto inopinabile che, spesso, ciò che vogliono più di ogni altra cosa al mondo i bambini così piccoli, non è esattamente ciò che fa per loro o corrisponde al meglio per loro….

Per Isabella è tutto un gioco e speriamo che il suo prendere contatto con la realtà, prima o poi, non sia troppo drammatico.

Fonte: http://www.dailymail.co.uk

Leggi anche

Seguici