Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come festeggiare la festa della mamma

Festa della mamma. Come organizzare una giornata speciale per la tua mamma.

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

21 Aprile 2013

In molti paesi del mondo la seconda domenica di maggio si celebra la Festa della Mamma.

Quest’anno la ricorrenza cade domenica 12 maggio.

La festa della Mamma  è nata principalmente come ricorrenza civile, per onorare la figura della madre e della maternità nella società. In Italia venne introdotta negli anni 50 e pensata da un Senatore e dal presidente dell’Ente fiera del Fiore, forse a scopi non soltanto idealistici.

Oggi tutte le mamme aspettano questa domenica, soprattutto se si è mamme di bimbi, che dedicano i giorni precedenti alla festa tutte le loro forze per confezionare il bigliettino da dare, a forma di cuore, o per imparare una poesia che sistematicamente fa sgorgare lacrime e riempie il cuore di tenerezza.

Come organizzare allora una festa della mamma che anche quest’anno possa colmare gli animi delle madri, e impegnare i figli per far si che questo giorno sia indimenticabile?

Si potrebbe organizzare una gita a sorpresa, magari andare in un posto che da tempo si sperava di visitare.

O fare un regalo solidale, che può partire da un semplice bigliettino d’auguri e arrivare, se lo si può, ad una adozione di un bimbo a distanza. In questo caso il regalo è della mamma, ma immaginate quale dono e quale grandiosità possa essere per il  bimbo che viene adottato.

O si potrebbe realizzare, padri e figli, semplicemente un dolce a forma di cuore. Magari usando del colorante rosso per rendere tutto più in tema.

Andrebbe bene anche soltanto portarle la colazione a letto, con il suo menù preferito, magari su un vassoio e includendo anche un vasetto con una rosa.

Si potrebbe pensare ad un pomeriggio al cinema tutta la famiglia, magari scegliendo una commedia romantica che tanto piace a lei, invece dell’ultimo poliziesco scelto dal papà o dell’ultimo cartoon scelto dai figli.

Oppure restare in casa, ma vedere comunque un bel film, dopo averle riempito la vasca con tanta schiuma, averle preparato la cena (o anche soltanto aver telefonato al prontopizza!) e vedere tutti insieme il suo DVD preferito.

Se si dovesse scegliere di ideare qualcosa da regalare si potrebbe pensare a un album con tante foto della famiglia, o regalarle dei disegni fatti dai bambini, o ancora realizzare un bel diploma per “La mamma migliore del mondo” con tanto di medaglia o di tocco rosso, il cappello dei laureandi.

Un ultimo consiglio è comunque forse il più utile. Se siete a corto di idee, o di soldi, o per caso non riusciste ad organizzare assolutamente nulla, mi raccomando, non dimenticate la ricorrenza, che a volte basta anche un solo bacio di prima mattina, appena svegli, e un augurio fatto con il cuore per rendere la vostra mamma felice per tutto il giorno.

Leggi anche

Seguici