Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Estate e alimentazione: cosa mangiare quando fa caldo

Quali sono i cibi da consumare durante l'estate

Giuseppe Gagliano

di Giuseppe Gagliano

22 Maggio 2013

Alimentazione L’estate è la stagione nella quale alcuni organi rischiano di andare in tilt sia per la temperatura ma soprattutto per una scorretta alimentazione.

L’errore di molta gente è quello di eliminare alcuni alimenti mentre un corretto atteggiamento sarebbe di aggiungere alle normali abitudini alcuni altri alimenti, sicuramente amici della nostra salute.

Farò di seguito un piccolo elenco di alcuni alimenti e dei benefici che apportano.

Un alimento che può essere considerato il re dell’estate è senz’altro il pomodoro. Ne esistono innumerevoli varianti ma hanno tutte le stesse prerogative benefiche. E’ un alimento ricco di licopene e vitamina C.

Alimentazione Il licopene è un alleato per la prostata per cui gli uomini sopra i quarant’anni non devono mai farlo mancare nella propria dieta. La vitamina C, essendo un antiossidante, aiuta a prevenire i danni dell’invecchiamento.

Un altro alimento ricchissimo di benefici, anche se denominato alimento povero, è la zucca. Questo frutto della terra è ricco di vitamina A, amica della pelle, di potassio che a parità di peso ne contiene quasi quanto la banana e favorisce l’attività muscolare, reintegra i sali persi col sudore senza aggiungere calorie, essendo la zucca molto povera di queste. In compenso è ricca di fibre per cui favorisce la regolarità intestinale senza agire sul colon. Le sue proprietà rilassanti favoriscono il sonno e contiene la cucurbitina che riduce, dove vi siano, i disturbi urinari dovuti a problemi di prostata ipertrofica.

 

Altri alimenti estivi sono i broccoli e i cavoli che fanno parte della stessa famiglia delle crucifere. Antitumorali per eccellenza contengono vitamina C, Sali minerale e un innumerevole quantità di sostanze antiossidanti.

Vari studi dimostrano la loro azione antitumorale se mangiate almeno una volta alla settimana. Immaginate se ne mangiate due o tre volte!

Alimentazione Della frutta fresca, secca e di bosco, penso, non ci sia nulla da aggiungere a quanto si sa già per il loro contenuto illimitato di vitamine, Sali minerali e oligoelementi.

Qualche curiosità, invece, destano alcuni alimenti considerati dannosi o quasi e, quindi messi, ingiustamente al bando, come il cioccolato e il cacao ed altri che non sono considerati alimenti, come le piante aromatiche.

Cominciamo a dire che il cioccolato è un alleato del cuore perché contiene i più potenti antiossidanti che rendono elastiche le pareti delle vene e arterie, riducendo così la pressione sanguigna e preservando da infarti. Sono i flavonoidi.

Alimentazione Il cioccolato, costituito principalmente di cacao, aiuta, con le sue sostanze ad aumentare il colesterolo buono (Hdl), combatte i radicali liberi. Però c’è un piccolo accorgimento. Il cioccolato non è tutto ugualmente buono. Quello al latte e, soprattutto quello bianco, contengono le proteine del latte che ostacolano l’assorbimento degli antiossidanti.

Infine per quel che riguarda le piante aromatiche c’è da dire che migliorano la digestione perché i loro oli essenziali stimolano i succhi gastrici ed evitano la formazione di gas nell’intestino.

Quindi sia fresche che secche usate nei vostri piatti cotti o a crudo, in abbondanza, salvia, alloro, basilico e prezzemolo, timo rosmarino, maggiorana, melissa e menta e chi più ne ha più ne metta.

Leggi anche

Seguici