Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Matrimonio green: consigli per spose eco e nozze sostenibili

Idee per organizzare un matrimonio eco-friendly

Licia

di Mamma Licia

23 Maggio 2013

Le nozze sostenibili stanno diventando una vera e propria tendenza per coloro che hanno fatto della tutela e del rispetto dell’ambiente uno stile di vita ed un valore da celebrare sempre, anche in occasione di un evento molto importante quale il matrimonio.

Dai preparativi alla cerimonia, dalle bomboniere al viaggio di nozze: tutto deve essere pensato ed organizzato rispettando l’ambiente e optando per scelte ecosostenibili, a ridotto impatto ambientale  e orientate anche allo sviluppo dell’economia locale.

Ecco quindi qualche consiglio per festeggiare il vostro matrimonio in modo sostenibile e solidale.

Partecipazioni e inviti

Potete scegliere la carta riciclata, ecologica o biodegradabile.

Se siete sicuri che i vostri invitati hanno un pc e hanno un account di posta elettronica, potete anche optare per gli inviti virtuali, personalizzandoli con un logo. In questo modo si risparmierà anche sui materiali e sulle spedizioni, riducendo le emissioni di CO2.

Un’altra idea sono le partecipazioni solidali. Le possibilità sono molte: potete scegliere tra quelle offerte da Airc , per sostenere la ricerca sul cancro; Equamente , che sostiene il progetto “Il chicco di Grano” per donne e bambini in difficoltà; Aiutare i bambini, per contribuire a dare un aiuto concreto a bambini e ragazzi bisognosi; Telethon, dando un contributo alla ricerca sulle malattie genetiche rare; Medici senza frontiere, per condividere le attività portate avanti da questa organizzazione medico-umanitaria; e tanti altri.

Abbigliamento

Perché non riciclare l’abito da sposa della mamma o della nonna, opportunamente adattato al vostro fisico? Oppure perché non noleggiarlo?

Se invece preferite acquistare un abito tutto vostro, date la preferenza alle linee eco-friendly. Ci sono ormai molti stilisti che puntano su produzioni ecosostenibili ed eticamente corrette, utilizzando tessuti naturali ottenuti con lavorazioni rispettose dell’ambiente e dell’uomo. Anche l’intimo che indosserete sotto l’abito può essere eco-friendly, optate per materiali naturali come la seta e il cotone.

Dopo il matrimonio, potreste anche decidere di donare l’abito in beneficenza: in questo modo contribuirete a ridurre l’impatto ambientale creato per confezionarlo e condividerete un’idea ecosostenibile con chi, da parte sua, accetta di “riciclare” l’abito da sposa o non può permettersi di acquistarne uno.

Per quanto riguarda i singoli accessori dell’abito, le idee sostenibili sono tante.

Per i gioielli chiedete alla mamma o alla suocera di prestarvi quel filo di perle o quel punto luce che appartengono alla tradizione di famiglia.

Per le scarpe meglio orientarsi verso un sandalo o un decolleté dai toni neutri che, al contrario di un modello molto classico, potranno più facilmente essere indossati in altre occasioni.

Il bouquet, immancabile, può essere composto con i fiori del vostro terrazzo o giardino.

Anche nella scelta dell’anello nuziale potrete essere delle spose green e optare per l’oro etico, quell’oro cioè che non deriva dallo sfruttamento della manodopera locale per la sua estrazione e che non produce inquinamento ambientale.

Mezzi di trasporto

Per ridurre l’inquinamento anche nel giorno delle vostre nozze, perché non organizzare un unico mezzo di trasporto per gli invitati, un autobus ad esempio, evitando in questo modo colonne di macchine e massicce emissioni di CO2?

Scegliete anche di festeggiare il vostro matrimonio in una location non distante dalla chiesa o dal Comune dove si svolgerà la cerimonia. I vostri ospiti potranno spostarsi a piedi e non saranno costretti a prendere l’auto.

Cerimonia

Per l’addobbo in chiesa o al Comune optate per le piante in vaso al posto dei fiori recisi. Se non volete rinunciare a questi ultimi, scegliete fiori locali e di stagione.

Ricevimento

Evitate location lontane dal luogo della cerimonia e, se potete, sposatevi al mattino; potrete sfruttare la luce naturale e risparmiare sull’elettricità. Puntate su un agriturismo.

Scegliete un menu a km zero, prediligendo prodotti del territorio, vino locale, frutta e verdura di stagione e bevande “alla spina” o sfuse (ridurrete l’impatto ambientale dovuto ai rifiuti in plastica e vetro).

Come centro tavola optate per un alberello da frutto o una pianta aromatica in vaso, come pure per le altre decorazioni floreali.

Bomboniere

Vasetti di miele o di marmellata, olio, liquori e prodotti, meglio se bio, della vostra zona. Queste bomboniere aiuteranno a far conoscere la produzione locale e sosterranno l’economia verde.

Altre alternative ecosostenibili sono i saponi naturali, le candele (rigorosamente in cera d’api o di soia), piantine e semi.

Potete anche optare per le bomboniere equosolidali oppure scegliere di devolvere il budget previsto per esse in beneficenza.

Ricordate che secondo le regole del galateo la bomboniera non è una spesa obbligata (lo è solo nei confronti dei testimoni), per cui potete anche decidere di non farle.

Trovate anche utili consigli nei seguenti articoli:

Come organizzare un matrimonio ecologico: le bomboniere

Come organizzare un matrimonio ecologico: la lista nozze

Leggi anche

Seguici