Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Sciopero trasporto pubblico locale, lunedì 3 giugno 2013

Bus, metro e tram fermi per 24 ore

Licia

di Mamma Licia

31 Maggio 2013

La Segreteria Generale FAST/Confsal (Federazione Autonoma dei Sindacati dei Trasporti) ha proclamato l’astensione dal lavoro di 24 ore del personale addetto al trasporto pubblico locale (autoferrotranvieri e internavigatori) per il 3 giugno 2013 su tutto il territorio nazionale e con modalità che varieranno da città a città.

Le lavoratrici ed i lavoratori del settore – si legge nel comunicato ufficiale FAST-Confsal – sciopereranno “in difesa del ruolo sociale del TPL, per assicurarne il rilancio e lo sviluppo e per la riapertura del confronto e la definizione del CCNL della Mobilità, indispensabile strumento di regolazione del settore e naturale evoluzione di quello scaduto il 31.12.2007”.

Come previsto dalla legge, gli orari ed i servizi minimi saranno comunque garantiti.

Ecco le modalità dello sciopero in alcune delle principali città italiane:

Torino

Il GTT garantirà l’effettuazione del servizio nelle seguenti fasce orarie:

  • servizio urbano e suburbano della Città di Torino: dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 12.00 alle ore 15.00
  • metropolitana: dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 12.00 alle ore 15.00
  • autolinee extraurbane: da inizio servizio alle ore 8.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30
  • sfm1 Pont-Rivarolo-Chieri (ferrovia Canavesana) e sfmA Torino-Aeroporto-Ceres: da inizio servizio alle ore 8.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30.

Sarà assicurato il completamento delle corse in partenza entro il termine delle fasce di servizio garantito.

Lo sciopero potrà avere ripercussioni anche sull’operatività dei Centri di Servizi al Cliente e sui diversi servizi gestiti da GTT, con conseguenti possibili disagi per la clientela.

Milano

L’agitazione del personale dell’ATM è prevista dalle 8.45 alle 15.00 e dalle 18.00 al termine del servizio.

Saranno garantite le fasce orarie fino alle 8.45 e dalle 15.00 alle 18.00.

Roma

L’Atac garantirà il servizio di trasporto da inizio servizio alle ore 8.30 e dalle 17.00 alle 20.00.

Tra le 8.30 e le 17.00 e dalle 20.00 a fine servizio, sono a rischio le corse di autobus, tram, filobus, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Viterbo. Inoltre, nella notte tra domenica 2 e lunedì 3 giugno sono a rischio le corse delle linee notturne da N1 a N27.

A Roma, allo sciopero proclamato da Fast/Confsal se ne aggiungerà un altro, sempre di 24 ore sempre il 3 giugno, proclamato da Filt-Cigl, Fit-Cisl e UilTrasporti  per i dipendenti della Trotta Bus Services della Roma Tpl e che riguarda le linee 077-218-702-720-721-764-767 e 768.

Napoli

La ANM garantirà il servizio nelle fasce orarie: 5.30-8.30 (ultima partenza ore 8.00) e 17.00-20.00 (ultima partenza ore 19.30).

Catania

Il personale viaggiante dell’AMT si asterrà dal servizio dalle ore 10.00 alle ore 18.00, mentre il personale tecnico e gli amministrativi aderenti allo sciopero si asterranno dal lavoro per l’intera giornata.

Leggi anche

Seguici