Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Plastica raccolta differenziata, come si fa [video]

Come riciclare correttamente la plastica nella raccolta differenziata

Licia

di Mamma Licia

18 Giugno 2013

Cosa si può gettare e cosa invece non si può gettare nel contenitore della plastica?

Non tutti gli oggetti in plastica possono essere conferiti negli appositi cassonetti. Attualmente, infatti, la raccolta differenziata della plastica si limita ai soli imballaggi.

Gli imballaggi in plastica riciclabili sono contrassegnati da una sigla che indica i polimeri di cui sono composti e dal simbolo del riciclo.

 

I più diffusi sono:

  • PET (polietilene tereftalato o polietilentereftalato)
  • PE (polietilene, sia ad alta – HDPE – che a bassa densità – LDPE)
  • PVC (cloruro di polivinile o polivinilcloruro)
  • PP (polipropilene)
  • PS (polistirene o polistirolo).

 

Imballaggi in plastica conferibili:

  • bottiglie di acqua e bevande (non è necessario staccare l’eventuale etichetta di carta)
  • tappi
  • flaconi per l’igiene della casa (detersivi, detergenti o alimenti)
  • vaschette per alimenti, yogurt, budini, gelati, ecc.
  • confezioni rigide o flessibili per alimenti in plastica (affettati, formaggi, pasta, frutta e verdura)
  • buste e sacchetti per alimenti in plastica (riso, pasta, patatine,salatini, caramelle, surgelati, brioches, ecc)
  • vaschetta porta-uova
  • reti per frutta e verdura
  • contenitori per prodotti vari (es. salviette umidificate)
  • spruzzini e dispenser
  • pellicole per alimenti
  • piatti e bicchieri monouso (riciclabili dal 1° maggio 2012; sono ancora escluse dalla raccolta degli imballaggi in plastica le posate di plastica)
  • cassette per prodotti ortofrutticoli e alimenti in genere in plastica
  • buste per la spesa

Materiali in plastica non conferibili:

  • utensili da cucina
  • bacinelle
  • righelli e squadrette
  • giocattoli in plastica
  • penne
  • cd musicali
  • posacenere
  • portamatite
  • cartellette o portadocumenti
  • componentistica ed accessori auto
  • contenitori etichettati “T, F, C e X” contenenti acidi, colle, insetticidi, mastice e solventi
  • posate in plastica usa e getta
  • sottovasi
  • siringhe
  • occhiali
  • pannolini

Prima di essere gettati negli appositi contenitori per la raccolta differenziata, gli imballaggi in plastica devono essere svuotati, risciacquati e, possibilmente, appiattiti per far perdere loro volume.

La dispersione della plastica comporta problemi diretti alla natura e agli animali

Se dispersa nell’ambiente, la plastica può arrecare gravi danni all’ecosistema; se correttamente conferita e riciclata, invece, può vivere una seconda vita ed essere trasformata in nuove plastiche.

Cosa si ottiene dalla raccolta differenziata e dal riciclo della plastica:

  • componenti per elettrodomestici
  • componenti per scooter
  • cassetta per ortaggi
  • lampade
  • occhiali
  • panchine
  • aspirapolvere
  • imbottiture gilet
  • maglie in pile
  • poltrone e divani
  • scope
  • sedie
  • sedili per auto
  • shopper
  • trolley e carrelli per la spesa
  • vasi da fiore

 

Seguite il video-guida prodotto da DeAbyDay.tv  per scoprire come differenziare e riciclare correttamente la plastica.


Leggi anche

Seguici