Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Il bambino tradito da un supereroe, foto

Un bambino di 18 mesi è stato tradito da un supereroe

Gioela Saga

di Gioela Saga

14 Giugno 2013

Per i bimbi, soprattutto più piccoli, non è sempre facile distinguere tra la realtà e la finzione cinematografica. Sfido tutta la categoria mamme a trovare un bimbo che non abbia avuto un momento, più o meno lungo, di vero e proprio “innamoramento” nei confronti di un supereroe televisivo.

Oltre a circondarsi di tutti i gadgets possibili, il bambino arriva a vivere la presenza del suo super eroe come reale, come se davvero potesse incontrarlo da un momento all’altro nella sua vita quotidiana.

Non solo, a volte i bambini si creano piccoli spazi di un loro mondo fittizio nei quali, di fatto, giocano dei ruoli con questo personaggio, fingono di poterlo aiutare o di poter essere aiutati.

E’ una fase molto importante per i bambini, che li aiuta a formarsi, ad acquisire fiducia in loro stessi e a compensare, a volte, alcune piccole carenze affettive. Non c’è nulla di patologico, se non subentrano delle ossessioni troppo marcate, con la crescita si passa poi dal supereroe al campione di sport o al cantante o attore per poi acquisire una maturità diversa e perdere parte dell’interesse in questo mondo, che in fondo non ci appartiene, e sviluppare un interesse più deciso verso la realtà concreta.

Eppure ancora certe piccole storie non finiscono di stupire per la loro intensità.

Un bimbo di appena 18 mesi ha incontrato l’attore Robert Downey Jr. e si è sentito letteralmente tradito perché non era più il “vero” Iron Man personificato nell’omonimo film.

Il piccolo Jaxson Denno che piange dopo aver incontrato l'attore Robert Downey Jr

Il piccolo Jaxson Denno è scoppiato a piangere in modo inconsolabile appena ha riconosciuto l’interprete del supereroe e il suo alter ego miliardario Tony Stark e, nello stesso tempo, “non lo ha accettato”, in quanto non indossava la sua tuta speciale rossa e dorata.

La madre, Heather, non sapeva più come consolarlo dalla rivelazione shock che gli si era palesata davanti: il suo eroe della Marvel era solo una finzione.

L’attore 48enne si è subito prodigato per poter riparare il guaio cercando di fargli ritrovare il sorriso in ogni modo, portandolo a passeggio per il set del suo nuovo film “The Judge”.

La star di Hollywood ha voluto scattare delle foto con il piccolo Jaxson, passare tempo con lui e la mamma ne è rimasta molto colpita perché l’attore era in ritardo per girare alcune scene e molti lo sollecitavano ad affrettarsi!

C’è di buono che i bimbi hanno la capacità di risollevarsi facilmente da questi piccoli traumi e riescono in fretta a sostituire i loro beniamini o, come in questo caso, probabilmente, a riscattarne l’immagine, magari Jaxson lo farà attraverso i sequel del film “The avengers” per cui Robert sta per firmare un contratto milionario, dopo il successo di “Iron Man 3” che è diventato, dopo la sua uscita del mese scorso, uno dei primi cinque film di maggior incasso di tutti i tempi.

La favola di Downey Jr continua e così anche quella del suo giovane ammiratore.

Il piccolo Jaxson Denno con la mamma Heather e l'attore Robert Downey Jr e

 

Fonte: http://www.dailymail.co.uk

Leggi anche

Seguici