Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Vacanze estate 2013: gli hotel più bizzarri

Guida agli hotel più strani al mondo per una vacanza da ricordare

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

19 Giugno 2013

Voglia di vacanze?

Le ferie non sono più un miraggio, è tempo di andare in vacanza, e allora ecco di seguito una elenco di hotel “tipici” dove affrettarsi a prenotare se si vuole un soggiorno all’insegna della stranezza.

Primo in ordine di apparizione un hotel, secondo forse soltanto alla pensione di Norman Bates. Ricordate Psycho?

Bene quella pensione era solo una ricostruzione che si può visitare agli universal Studio’s di Los Angeles, ma se si vuole un soggiorno da brivido eccone uno reale, che fu l’ambientazione di un altro cult: “Shining”.

L’hotel è lo Stanley Hotel in Colorado, dove realmente lo scrittore Stephen Kings soggiornò e dal quale trasse ispirazione per il suo romanzo, romanzo che fu sceneggiatura del film diretto da Stanley Kubrick.

l' Eh Haeusl, hotel più piccolo del mondo

 

Altro hotel da prenotare in fretta l’Eh’Haeus Hotel di Amberg, in Baviera, che possiede una sola camera, ma abbastanza spaziosa: di circa 50 metri quadri. L’hotel venne costruito nel 1728 come abitazione, oggi una notte costa 200 euro, compresa la colazione.

 

 

 

 

 

Chi si trova in Svezia  in inverno non può mancare una visita o un pernottamento nell’Ice Hotel.

l'Ice Hotel in Svezia

Costruito interamente in ghiaccio è il più grande del suo genere, la temperatura delle sue stanze è di circa 5 gradi. Con l’arrivo della bella stagione però l’hotel chiude, o meglio, si scioglie.

Di ispirazione opposta il Sandcastle Hotel, a Weymouth (Regno Unito).

L’hotel è un enorme castello di sabbia, apre in estate ed  è possibile anche dormire in una stanza a cielo aperto per guardare le stelle. L’hotel è stato costruito in soli sette giorni nel 2008, ovviamente è un “alloggio non permanente” ma i suoi prezzi sono modici: soltanto 10 euro a notte.

Chi invece volesse provare il fascino dello scoutismo può scegliere l’STF Kolarbyn Eco-Lodge di Skinnskatteberg, in Svezia.

Qui le camere sono all’interno di un bosco secolare, composte tutte da tronchi e alberi, immerse nel muschio ma dotate di ogni confort.

Unico particolare, niente elettricità o acqua corrente, solo relax e contatto con la natura.

 

 

Per  cambiare completamente ambientazione si può invece andare a Stoccolma, ma invece della natura provare un altro alloggio originale.

Si chiama Jumbo Hostel, sorge in prossimità dell’aeroporto di Arlanda, ed è costruito dentro un boeing 747-200 andato in pensione.

Completamente riattato l’hotel consta di 27 camere, con cabine, pardon stanze singole o doppie e bagno privato, fino alla “suite cocktip” allestita ovviamente  nella cabina di pilotaggio, con vista panoramica sull’aeroporto.

Dopo la terra e l’aria è il turno dell’acqua.

l'Undersea Resort, hotel extralusso alle isole Fiji da 15mila dollari a notte

Ecco allora il Poseidon Undersea Resort, costruito sotto il mare corallino delle Fiji, hotel esclusivo a 13 metri sotto il livello del mare e accessibile tramite ascensori. Le camere, costruite con pannelli trasparenti, sono come un acquario, interamente sommerse e con vista oceano spettacolare.

Niente paura per gli amanti della privacy: tutte le camere sono rivestite da una pellicola che non consente a nessun pesce di guardare all’interno.

Costi un tantino esosi per questo resort: una camera costa 15.000 dollari a persona. Ma a settimana però, e incluso anche un corso di pilotaggio per sottomarini!

Ambientazione cinematografica per l’Hobbit Motel, ispirato indovinate un po’, agli Hobbit della trilogia del libro/film “Il signore degli anelli”.

Gli alloggi, semisotterranei, sono di forma rotonda e hanno tetti verdi e ogni confort che un buon hotel che si rispetti offre.

Un altro bizzarro hotel si trova in Idaho (USA) località Cottonwood. Quest’ultimo è un hotel sicuramente pensato per gli animalisti.

Non un posto dove gli animali possono entrare, bensì dove gli umani possono entrare in un…animale!

L’hotel si chiama Dog Bark Park Inn ed ha la forma di un cane, un beagle per la precisione, quasi esclusivamente in legno il B&B è comunque davvero un luogo animal friendly e per chi volesse la suite, basta prenotare la cuccia extralusso con servizio in camera!

 

Leggi anche

Seguici