Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Vacanze estate 2013: peso e misure dei bagagli per chi viaggia in aereo

Prima di partire per un viaggio in aereo è utile informarsi sulle misure richieste per i bagagli a mano e le valigie da imbarco

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

03 Luglio 2013

Siete pronti a partire per le vacanze estive?

Bene, occhio allora alle valigie.

Grazie ai voli low cost affermatisi sempre di più in questi ultimi anni sempre più gente viaggia in aereo, per lavoro, ma principalmente per piacere.

E per partire in vacanza un nodo sempre da sciogliere prima della partenza, soprattutto per le donne, sono i bagagli.

Ecco allora qualche regola e qualche aggiornamento sulle condizioni dei bagagli che le compagnie aeree accettano di imbarcare.

Come ormai è risaputo le compagnie aeree accettano bagagli da imbarcare e bagagli a mano da portare con sé in volo di dimensioni ridotte.

Ricordate sempre che le condizioni per il trasporto dei bagagli variano da compagnia a compagnia.

Alcune infatti accettano il bagaglio come compreso nel prezzo del biglietto, altre invece (quasi tutte le low cost) prevedono un supplemento di prezzo per imbarcare le valigie.

Il sovrapprezzo per il maggior peso imbarcato però è comune in quasi tutte le tariffe aeree: la “allowance”, così viene detto in gergo la tolleranza di peso per i bagagli in stiva generalmente non supera i 15-20 kg; un bagaglio di peso superiore viene tassato dalla maggior parte di linee.

Regole diverse anche per il bagaglio a mano.

I bagagli a mano si intendono le borse e gli equipaggiamenti concessi da portare a bordo e da allocare sulle cappelliere poste sopra i sedili.

Per ovvie ragioni di spazio i bagagli a mano concessi devono entrare in queste cappelliere, e dunque devono avere misure precise.

Anche le misure concesse per i bagagli a mano variano da compagnia a compagnia.

In genere il range delle misure per i bagagli consentiti in cabina sono: Larghezza dai 35 ai 45 cm, profondità dai 20 ai 25cm, altezza 55-56 cm. Il peso varia dagli 8 ai 12 kg.

Attenzione: qualche compagnia aerea poi intende la regola di 1 bagaglio a mano in maniera restrittiva.

Un bagaglio vuol dire nient’altro che UN oggetto, valgono come bagaglio a mano marsupi, tracolle, cappelli e persino mazzi di fiori (è successo, vi assicuro. ndr).

Assicuratevi dunque prima di partire del numero di bagagli consentiti per evitare di dovervi vestire a cipolla in aeroporto per far entrare all’ultimo oggetti ingombranti nei bagagli da stiva!

EasyJet ad esempio, proprio dal 2 luglio di quest’anno ha un po’ “ristretto” le misure dei bagagli a mano.

La dimensione garantita del bagaglio viene portata a una misura di 50 x 40 x 20 cm, maniglie e ruote comprese.

Se le dimensioni dei bagagli dovessero superare queste espresse, questi verranno imbarcati in stiva senza alcun sovraprezzo, e i viaggiatori potranno riprenderli sottobordo, all’atterraggio.

E fatte queste dovute precisazioni, adesso non resta che scegliere la valigia adatta al nostro volo, e partire!

Leggi anche

Seguici