Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Il cucciolo di elefante che tenta di risvegliare la mamma morta, la foto che commuove il web

Condividi questa foto come un appello a salvare la natura dalla idiozia umana

Federica Federico

di Federica Federico

09 Luglio 2013

Il cucciolo di elefante e la mamma mortaGli animali sono spesso in grado di darci testimonianze d’ amore di tutto rispetto e sovente ci dimostrano che esattamente l’amore è la più istintuale e pura forma d’essere.

La foto di un cucciolo di elefante (dell’età stimabile di appena tre mesi) accanto al corpo senza vita della mamma morta sta facendo il giro del web.

Il piccolo di elefante pare quasi accarezzare la mamma, con la sua proboscide sfiora il volto della mastodontica elefantessa riversa in terra. Questo cucciolo ha perso la sua mamma, uccisa dall’uomo.

Il cucciolo di elefante e la mamma morta

Il cucciolo di elefante che tenta di risvegliare la mamma morta

L’immagine della morte triste di una mamma elefantessa risale allo scorso gennaio quando un gruppo di 10 esemplari, elefanti pigmei del Borneo, furono uccisi in Malesia.

L’ipotesi avanzata dalle autorità locali fu avvelenamento. Ma il movente di un tale atto di brutalità resta ignoto, infatti le zanne, principale ragione delle numerose e scellerate stragi di elefanti, erano intatte.

Il piccolo elefante è stato salvato da un gruppo di animalisti attivisti.

Gli elefanti pigmei (come questa sfortunata mamma) appartengono ad una sottospecie di elefante considerata in via di estinzione. Perciò la morte dei  10 esemplari, tutti tra i quattro e i venti anni di età e probabilmente membri di uno stesso clan, ha sconvolto il mondo animalista e spinto gli attivisti a stimolare la sensibilità della pubblica opinione.

Questa foto, che circolando su facebook fa il pieno di ‘mi piace‘, va condivisa per Il cucciolo di elefante e la mamma mortaesprimere una chiara richiesta di rispetto della natura:

il mondo animale e quello umano non sono scissi né possono entrare in contrasto tra loro, sono due mondi correlati e collegati, interdipendenti e uniti dall’intimo rapporto con la terra.

La terra va riconosciuta per quello che è, cioè la casa naturale di uomini ed animali!

La nostra ‘madre terra‘ è anche sede di un delicato ecosistema che sempre più spesso l’uomo rompe impunemente e senza farsi responsabilmente carico delle conseguenze del suo agire.

Leggi anche

Seguici