Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Sciopero benzinai dal 16 al 19 luglio 2013

Da oggi fino a venerdì chiusi gli impianti autostradali

Licia

di Mamma Licia

16 Luglio 2013

Dalle 22.00 di oggi, martedì 16 luglio, alle 6.00 di venerdì 19 luglio rimarranno chiuse le pompe di benzina nelle aree di servizio lungo tutte le tratte autostradali italiane, tangenziali e raccordi compresi per lo sciopero indetto da Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Anisa Confcommercio.

Alla base della protesta – spiegano le tre sigle dei gestori in una nota congiunta – c’è l’indifferenza del governo alle “violazioni di leggi e degli accordi istituzionali”.

Come si legge nella nota, «nessun intervento per esercitare le prerogative istituzionali indirizzate a garantire il rispetto delle Leggi e degli Accordi formalmente sottoscritti. Nessuna attività di mediazione fra le parti per impedire un vero e proprio “olocausto economico” perpetrato ai danni di centinaia di imprese di gestione e di oltre 6.000 lavoratori cui viene violentemente sottratto reddito e posto di lavoro».

Intanto il Presidente dell’Autorità di garanzia per gli scioperi, Roberto Alesse, ha convocato per domani pomeriggio i rappresentanti delle compagnie petrolifere (Eni, Shell Italia, Q8, Api, Tamoil Italia, TotalErg, Esso, Kuwait Petroleum Italia) e il concessionario Autostrade per l’Italia nel tentativo di riattivare la trattativa con i sindacati dei benzinai.

Dal 16 al 19 luglio i distributori di benzina urbani saranno regolarmente aperti.

Leggi anche

Seguici