Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Foto di un bimbo appena nato, è bellissima ma è stata censurata: ecco la storia

Perchè censurare la foto di un bimbo appena nato?

Gioela Saga

di Gioela Saga

23 Luglio 2013

foto neonato censurataLa fotografa professionista Victoria Berekmeri è riuscita a cogliere un’immagine meravigliosa: la vita che nasce.

La fotografia ritrae un bambino nel momento della sua nascita, con il cordone ombelicale ancora attaccato e attorcigliato al suo corpicino, il suo pianto e le pieghe del suo corpo ancora sporco che sono davvero un inno alla vita, alla vita vera che nasce in tutta la sua drammaticità e la sua forza.

Eppure succede una cosa inaspettata: la fotografia, già vincitrice di un premio per il suo contenuto artistico, viene esposta in una mostra di fotografie premiate nella galleria National Wine Centre ad Adelaide in Australia ma, subito dopo, viene censurata perché giudicata troppo forte e possibilmente offensiva del comune senso del pudore!

foto neonato censurata

Questa la fotografia di Victoria Bereckmeri che è stata censurata

La fotografia è stata dunque coperta con un rivestimento opaco dopo le lamentele sollevate da alcuni visitatori.

La Berekmeri si è detta scioccata per le conclusioni e la censura attuata nei confronti della sua opera e alla fine è giunta ad una negoziazione con l’associazione dei fotografi professionisti australiani al fine di poter lasciare liberi i visitatori sulla scelta di poter fruire dell’immagine. E’ stato deciso di reinstallare l’immagine anche se accompagnata da un avviso che, a titolo cautelativo, avverte sul suo contenuto.

Adrian Emeny, il direttore della galleria ha dichiarato ai giornali:

“Capisco lo sconcerto della gente ma la galleria è un luogo pubblico e mentre alcune persone trovano questa foto favolosa, altre ne sono profondamente disturbate.”

foto neonato censurata

National Wine Centre in Adelaide, Australia

Victoria Berekmeri invece, che è una fotografa professionista specializzata in servizi fotografici relativi alla nascita, ha dichiarato di essere stata lei ad essere fortemente “disturbata e sconcertata” dalla censura!

Il dibattito relativo a questa fotografia si è acceso animatamente anche in rete per stabilire se questa immagine sia appropriata per la visione in pubblico o no.

Victoria ha dichiarato al DailyMail on line:

“A prescindere da tutta questa frenesia mediatica sull’immagine, si è creata l’opportunità di condividere le proprie opinioni su ciò che può rappresentare la nascita. Ho letto centinaia di posts, e-mails e messaggi che mi hanno scaldato il cuore, lo hanno spezzato e ricolmato in un modo incredibile.”

“Questa immagine ha trasformato le persone che hanno sempre visto la nascita solo come un momento di dolore. Ha aperto la mente verso la possibilità che una fotografia come questa venga considerata normale e accettabile ai giorni nostri.”

foto neonato censurata

La fotografia coperta da un foglio opaco dopo alcune lamentele da parte dei visitatori

 

“La cosa più importante che è emersa  è quella che, comunque, alla gente deve essere data la possibilità di scegliere ciò che si vuole vedere o no, ciò che si vuole faccia parte della propria realtà o meno, indipendentemente dal fatto che siano considerate cose naturali o quotidiane da parte di tutti.”

“Ciò che voglio sottolineare è anche l’importanza del rispetto dovuto e che ho mostrato verso questa madre e questo bambino nella fotografia. Ogni volta che sono chiamata a fotografare uno degli eventi più importanti e intimi di una donna, è per me un grande onore e motivo di profondo rispetto.”

 

Fonte: www.dailymail.com.uk

 

Leggi anche

Seguici