Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Il sindaco che uccide i gatti, rivelazione choc

Le scioccanti rivelazioni di un primo cittadino che stermina i gatti

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

26 Luglio 2013

Stéphane Gendron è il sindaco di Huntingdon, piccola città del Quebec (Canada) di 2500 abitanti.

Nei giorni scorsi il primo cittadino si è reso protagonista di una vicenda alquanto sgradevole.

Intervistato presso una emittente radiofonica locale, ha espresso quella che secondo lui era l’unica soluzione al problema del randagismo dei gatti. Il metodo migliore a detta del sindaco, sarebbe l’eliminazione fisica di tutti i gatti che vivono liberi per le strade.

Stéphane Gendron, sindaco di Huntingdon (Canada)

 

 

 

E ha anche fatto di più. Durante la trasmissione ha affermato in diretta:

“L’altro giorno ne ho investito uno, era appena nato. Sono sicuro che non si è accorto di niente. Il pick-up ci è passato sopra come niente. Ero così felice! Uno in meno. E quelli dell’ultima cucciolata sono tutti morti di sete. Che liberazione! I gatti randagi sono una piaga”.

Immediata la reazione dell’opinione pubblica. Sconcertati da queste dichiarazioni i cittadini di Huntingdon hanno lanciato una petizione in internet per aprire un’ indagine sul conto del sindaco.

La Società per la Prevenzione della Crudeltà sugli Animali (SPCA) ha inoltre pubblicato sulla sua pagina Facebook un messaggio per scusarsi delle affermazioni di Gendron.

 

Leggi anche

Seguici