Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Sardegna: le bottiglie di plastica usata valgono 10 centesimi

Arriva in Sardegna la postazione di FareRaccolta, che rende la raccolta differenziata "preziosa"

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

05 Settembre 2013

Arriva in Sardegna la prima postazione di “FareRaccolta”.

Fare raccolta è un sistema di raccolta di spazzatura non convenzionale, che si prefigge l’obiettivo di aumentare il conferimento di raccolta differenziata in modo “intelligente” così da garantire, oltre ad un riscontro in termini di ecologia e di emissioni di Co2, anche un risparmio economico.

La prima di queste postazioni di raccolta a Guspini, in provincia di Cagliari.

Chiunque convoglierà le bottiglie di plastica in questa stazione di raccolta riceverà dieci cent in bonus da utilizzare in differenti attività commerciali, artigianali ed enogastronomiche, ma anche teatri e musei che hanno aderito a questa iniziativa lodevole.

Il sindaco di Guspini Rossella Pinna e l’Assessore all’Ambiente Bruno Serpi hanno molto incoraggiato questa iniziativa, che favorisce la politica ambientale verso l’obiettivo di rifiuti zero.

 

 

La raccolta differenziata nella zona, passata in un anno dal 59% al 64% avrà così un alleato che potrà migliorare sensibilmente la situazione, visto che i cittadini saranno anche invogliati “economicamente” a fare differenziata.

 

Al momento FareRaccolta vanta 14 postazioni attive in tutta Italia, a Trento, Milano, Rimini e San Benedetto del Tronto, che in un anno hanno raggiunto il traguardo di 412.500 bottiglie, che significa oltre 12 tonnellate di Pet.

Leggi anche

Seguici