Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Pranzo di Natale: menù del 25 dicembre, ricette semplici e gustose

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

23 Dicembre 2010

Feste di natale: Cosa cucinare per gli ospiti?

Accade spesso in questo periodo di avere ospiti non solo alla vigilia, a Natale ed  a Capodanno ma anche durante gli altri giorni di festa.

Ecco alcuni consigli (e ricette) per il pranzo natalizio e per tutti gli altri giorni di festa:

ANTIPASTO

Carciofi Gratinati con Besciamella

Ingredienti per 4 persone:
– 4 carciofi grandi
– 2etti prosciutto cotto
– besciamella
– parmigiano grattugiato
– pan grattato

Procedimento:
Pulite 4 carciofi grandi, eliminando le foglie esterne e dure, toglietene molte sino quasi al cuore.
Tagliante i carciofi puliti a metà e troncate il gambo abbastanza corto.

Immergeteli in acqua bollente per 2\3 minuti.
Scolateli ed adagiateli su un letto di prosciutto cotto – disteso in una teglia antiaderente da forno.

Coprite carciofi e prosciutto con abbondante besciamella liquida.
Grattugiate del parmigiano reggiano e cospargetene molto sulla besciamella, coprite con un velo di pan grattato ed infornate.

Forno a 180 gradi 5\10 minuti fin quando sarà dorato in superficie.

PRIMO

Paccheri gratinati al ragù di capriolo

Ingredienti (per 4 persone):
– 400 gr di paccheri
– 500 gr circa di polpa di capriolo (trita)
– 1 bottiglia di passata di pomodoro
– 1 bicchiere di vino rosso
– 100 gr di parmigiano grattugiato
– cipolla, carota e sedano per il soffritto
– 2 cucchiai di olio di oliva

Procedimento: Far soffriggere nell’olio la cipolla, la carota e il sedano. Aggiungere la carne di capriolo e lasciarla cucinare per alcuni minuti.
Far sfumare con il vino (io ho usato quello bianco, non avendo quello rosso).
Aggiungere la passata di pomodoro, salare, pepare e coprire con un coperchio.
Intanto preparare i paccheri.
Io li “misuro”, crudi, in base alla teglia, contando comunque circa 100 gr a persona.
Far bollire in abbondante acqua salata i paccheri, facendo attenzione a non romperli.
Scolarli un paio di minuti prima del termine della cottura, metterli in piedi nella teglia e farcirli con il ragù.
Cospargere con il parmigiano e infornare, in forno già caldo a 180°, per circa 10/15 minuti.

SECONDO

Non la solita Parmigiana
Una versione leggera della Parmigiana.

Ingredienti:
– 1 grossa melanzana
– 2 pomodori da insalata
– 1 mozzarella per pizza
– sale q.b.

Procedimento: Si comincia lavando bene la melanzana e tagliandola in rondelle, di circa 2 cm di spessore.
Bisogna ottenere rondelle in numero pari.
Grigliarle finchè non si saranno ben ammorbidite.
Foderare una teglia da forno con carta e mettere, ben distanziate tra loro, la metà delle rondelle.
Mettere sopra ad ogni melanzana una fetta di pomodoro.
Cospargere con la mozzarella tagliata a straccetti e chiudere con un’altra rondella di melanzana.
Schiacciare bene il “panino” e cospargere con altra mozzarella.

Infornare in forno caldo a 180° per circa 15 minuti, e comunque finchè la mozzarella si sarà sciolta completamente.

DOLCE

I calcionetti

PER LA SFOGLIA
1 kg di farina
1 bicchiere di olio
1 bicchiere di vino bianco
1 bicchiere di acqua
1 pizzico di sale

Impastare tutti gli ingredienti fino a formare una pasta soda.

PER IL RIPIENO
Un vasetto di marmellata di uva
Mandorle tostate e tritate
un bicchierino di vinsanto
un bicchierino di mosto cotto
Un pezzo di cioccolato fondente grattugiato
La buccia di un’arancia grattugiata

Amalgamare tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto ben fermo.

PROCEDIMENTO
Stendere la pasta sottilissima col matterello, ritagliare con la rotella dei cerchi di pasta di circa 7-8 cm di diametro, adagiare al centro una cucchiaiata di ripieno, ciudere il disco di pasta a mezzaluna e chiudere il bordo coi rebbi di una forchetta. Friggere i “ravioloni” così ottenuti in abbondante olio bollente e metterli a scolare sulla carta assorbente.

Con la collaborazione di:

http://ricettedinadia.blogspot.com/

Leggi anche

Seguici