Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Il Giglio Libero dal Relitto della Concordia Streaming in Diretta Web

A breve la rimozione della Costa Concordia. Ecco dove seguire la diretta streaming sul web

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

16 Settembre 2013

Costa concordia operazione rimozione A breve inizieranno le operazioni di ‘”parbuckling”, ossia il raddrizzamento della nave da crociera Costa Concordia arenatasi di fronte l’isola del Giglio in seguito al naufragio avvenuto il 13 gennaio del 2012, operazioni ritardate di due ore in seguito ad un temporale molto violento abbattutosi stanotte sull’isola del Giglio.

Date le dimensioni della nave, quasi 300 metri di lunghezza e un peso paria  a circa 114 mila tonnellate di stazza lorda, e la collocazione della stessa il recupero navale è stato definito come il più grande della storia. L’operazione, studiata nei minimo particolari, è molto complessa.

Le manovre, come riporta l’agenzia stampa ASCA, verranno eseguite, per ragioni di sicurezza, con l’ausilio di un telecomando controllato in una sala, denominata “controll room”, posizionata su una barca posta davanti la prua del Concordia.

Costa concordia operazione rimozione La nave dovrà quindi effettuare una rotazione di circa 65 gradi, operazione che richiederà un tempo variabile tra le 10 e le 12 ore. Gli esperti hanno definito come “più pericolose” le prime due ore, ossia quando la nave dovrà disincagliarsi dalle rocce.

Inoltre, proprio in seguito alla rotazione, si prevede che dallo scafo della nave vi sarà una fuoriuscita di acqua inquinata, per questo motivo sono stati collocati in zona rimozione dei panni assorbenti e man mano verranno prelevati campioni di liquido da analizzare.

Nonostante la complessità delle manovre, il capo della Protezione civile, Franco Gabrielli, si è dichiarato ottimista pur affermando di assumersi personalmente ogni responsabilità e colpa nel caso in cui l’operazione avesse esito negativo.

Costa concordia operazione rimozione

Una volta conclusa la rimozione e messa in sicurezza la nave, si provvederà a cercare gli ultimi due dispersi del naufragio, Maria Grazia Tricarico e Russel Rebello, i cui corpi, si ipotizza, possono essere rimasti incastrati sotto lo scafo.

Per seguire le operazioni in diretta è possibile collegarsi al sito  www.theparbucklingproject.com

oppure seguire la diretta video cliccando qui.

 

Leggi anche

Seguici