Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Sacchetti di plastica addio, arrivano le buste biodegradabili

di Mamma Elisa

30 Dicembre 2010

Addio vecchio sacchetto di plastica.

Lo sapevate che la classica busta di plastica non potrà più essere utilizzata?

Ebbene si, dopo innumerevoli proroghe  dal 1 Gennaio 2011 entrerà in vigore il decreto chiamato, appunto, “mille proroghe” che prevede l’eliminazione dal commercio del classico sacchetto di plastica sostituendolo con il sacchetto bio – degradabile e affini.

Finalmente un decreto che rispetta l’ambiente e limita l’inquinamento che ormai ha preso il sopravvento.

Già da un po’ – se avete notato – nei grandi supermercati sono in vendita shopper in stoffa o in tela proprio per abituare il cliente a questo nuovo tipo di “contenitore”, inoltre i sacchetti di plastica che prima venivano distribuiti gratuitamente ora non si trovano più e sono sostituiti da buste bio.

Nonostante questo nuovo decreto entrerà in vigore tra pochissimi giorni queste nuove buste non sostituiranno da subito il vecchio sacchetto perché i vari negozi dovranno prima smaltire le vecchie scorte – comunque entro un tempo stabilito. I supermercati avranno tempo fino al 30 aprile 2011, le grandi strutture fino al 31 agosto 2011 e i piccoli negozi fino al 31 dicembre 2011. Da qui potrete capire che questo cambiamento non sarà così immediato come sembrerebbe e come in realtà dovrebbe essere.

Inoltre sono diversi i dubbi e le incertezze che riguardano il decreto mille proroghe.

Verrà rispettato questo nuovo decreto?

Cosa succederà se i negozianti  lo violeranno?

Si perché nonostante sia stato approvato non sono state stilate sanzioni e norme  da attuare nell’eventualità di una violazione dello stesso.

Quindi mammine se ancora non ne avete procuratevi qualcuna di quelle carinissime e coloratissime shopper di stoffa o tela e ricordatevi sempre di portarle con voi quando andate a fare la spesa, il portafoglio e soprattutto l’ambiente vi ringrazieranno.

Leggi anche

Seguici