Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Barbara D’Urso ne ha combinato un’altra!

di Pina

15 Ottobre 2013

Ogni tanto Barbara D’Urso ne combina una delle sue, stavolta la vittima è l’ex gieffina Margherita Zanatta.

Margherita Zanatta si scaglia contro Barbara D’Urso per via di un servizio di Domenica Live.

Vi spieghiamo immediatamente cos’è accaduto.
Margherita ha lavorato per un servizio che raccontava la storia di una ragazza di 16 anni, ragazza madre che mantiene la famiglia, e secondo le dichiarazioni di Margherita, lei avrebbe partecipato a questo servizio, solo che non è mai stata nè nominata nè salutata e nemmeno inquadrata.

Non è finita qua, perchè nel servizio non c’era nemmeno il suo nome, ma quello di una certa Rita Ferrari.

L’ex gieffina, si è sfogata su Facebook con queste parole: “No… Non c’e’ da dire ‘brava’ né altro per favore! Sono rimasta tante ore con Carmelina, la sua splendida famiglia… Abbiamo girato, girato e rigirato. Sono sicuramente una persona come tante, ma ci ho messo amore, impegno ed entusiasmo, come sempre. Non essere salutata… Praticamente nemmeno inquadrata… E soprattutto leggere ‘servizio di Rita Ferrari’ mi lascia basita. Io sono SUPER grata a Barbara per avermi scoperta appena uscita dalla Casa, per avermi dato l’occasione di mettermi alla prova… L’ho sempre stimata, sempre. Ma non essendo in grado di dire bugie non posso non ammettere di esserci rimasta male… Molto”.

Successivamente, continua dicendo: “Scusatemi ma qui si parla di rispetto per chi si mostra sempre super disponibile a fare, brigare e disfare, anche avvisata all’ultimo, anche per andare a 5 ore di treno in giornata e tornare indietro… Entusiasmo, energia, impegno… Non dico tanto: un saluto… Un qualcosa. No…. Ok che ‘Rita’ potrebbe essere il mio soprannome ma sicuramente non mi chiamo Ferrari di cognome… E un ‘ciao’, ‘grazie’ o anche solo ‘muori’ mi sembrano il minimo per CHIUNQUE presti un servizio con impegno e professionalità. Ora chiudo qui l’argomento. Per ora…”.

Inutile dire che diamo ragione a Margherita, il suo lavoro dovrebbe essere riconosciuto e non ignorato, visto che ha lavorato a tale servizio, avrebbero dovuto inserire il suo nome, o almeno far vedere che era presente.

Siamo curiosi di sapere in quale modo replicherà Barbara D’Urso.

Leggi anche

Seguici