Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Mamma e Figlia si Ritrovano Dopo 57 Anni e Scoprono una Cosa Incredibile

Figlia ritrova la mamma dopo 57 anni che è stata adottata e fa una scoperta sconcertante.

Gioela Saga

di Gioela Saga

21 Ottobre 2013

mamma e figlia si rincontrano dopo 57 anniE’ proprio vero, il destino a volte è beffardo e sembra divertirsi a creare delle situazioni al limite dell’immaginabile, come fossero sceneggiature da film.

La storia di Carole e Freda supera davvero la fantasia. Eppure come nei bei film hollywoodiani che si rispettino, anche il lieto fine è previsto per quietare tutti.

Freda Pickering, appena 19 enne, aveva avuto una storia con un esule croato ed era rimasta incinta, lui era poi andato via sposando un’altra donna.

Era il 1948 a Collingham, in un paese della campagna inglese, la giovane era tanto ingenua che non si era neppure resa conto di essere incinta e improvvisamente, andando in bagno, spaventata, ha chiamato in aiuto la madre, resasi conto di quanto successo.

Freda

Freda quando lavorava come autista

Freda, che adesso ha 83 anni, racconta che, per quei tempi, ha fatto ciò che tutti si aspettavano che facesse: diede in adozione la neonata. Tutt’ora pensa che non avrebbe potuto fare altro.

La bambina fu adottata da una giovane coppia che abitava a sole sette miglia dalla casa di Freda e fu cresciuta ed educata nel migliore dei modi.

Freda, nel frattempo, conosce e sposa Ron, che come lei era autista di autobus, la coppia non è riuscita ad avere figli, l’unico suo rammarico e, quando Ron morì, dopo 49 anni di matrimonio, lei si credeva sola al mondo.

Il destino aveva in serbo però per lei una sorpresa, anzi una duplice sorpresa.

Con l’aiuto di un genealogista Carole è riuscita a sapere l’identità della sua madre naturale e scrive proprio a Freda che riceve così la lettera di sua figlia.

La lettera comincia così: “Prima che tu legga questa lettera ti consiglio di farti una tazza di tè e sederti su una sedia comoda. Non sono cattive notizie ma si tratta di qualcosa che potrebbe scioccarti e sorprenderti in modo molto forte…credo che tu sia mia madre.”

Con un tatto incredibile e una spiccata dolcezza, Carole racconta poi di sé alla madre: ha 64 anni, si è sposata due volte, ha due figli, tre nipoti di cui due vivono in Australia e fa l’insegnate.

Carole da bambina

Carole da bambina

Carole sottolinea che non colpevolizza la madre per la sua scelta ma la capisce e non le rimprovera nulla. Capisce che ciò che le sta dicendo possa creare un gran scompiglio nella sua vita e le da’ tutto il tempo necessario per accettare e comprendere il suo desiderio di conoscerla.

Carole è emozionatissima ma cerca di contenersi per non mettere troppo sotto pressione Freda.

Spiega anche che ha lasciato passare del tempo prima di contattarla, forse perché, fintanto che i genitori che l’avevano cresciuta con tanto amore erano in vita, non le sembrava giusto ritrovarla, le sembrava come di togliere qualcosa a loro.

La loro mancanza e il fatto che anche suo fratello aveva cercato e trovato i suoi veri genitori, l’aveva spinta a fare il grande passo.

Eppure le sorprese non erano finite. La signora Pickering non perde tempo e la chiama al telefono, ricorda commossa: ”Appena ho letto la lettera ho preso il telefono e l’ho chiamata. Era così strano sentire la voce di mia figlia, non sapere che suono avesse!”.

Dopo 57 anni mamma e figlia si ritrovano e, parlando della loro vita, emerge la circostanza incredibile che le aveva già fatte incontrare per ben 7 anni tutti i giorni, due volte al giorno!

Freda e Carole si incontrano

Freda e Carole

Freda guidava l’autobus che portava tutti i giorni Carole a scuola, chissà quante volte i loro sguardi si erano incrociati e negli occhi di tutti quei bimbi. Freda si chiedeva che viso avesse mai la sua bambina a quell’età, non sapendo che la risposta le era proprio davanti.

“E’ bello pensare che io facessi parte della sua vita anche prima di rincontrarci quando lei era più giovane !” dice Freda.

Carole e Freda adesso si sentono e si incontrano frequentemente tentando di recuperare il tempo perduto.

Fonte: http://www.dailymail.co.uk

Leggi anche

Seguici