Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Neonati da Record: il Bambino più Grande del 2013

Un bimbo gigante ... guarda e vedrai

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

04 Novembre 2013

neonati record

Joel Brandon Jr., bambino originario dello Utah, al momento è considerato il bambino più “pesante” nato in America nel 2013.

Neonati record Nato il 9 maggio 2013 con un taglio cesareo effettuato presso il Timpanogos Regional Hospital in Orem (Utah), J.J., questo il soprannome dato al “piccolo”, al momento della nascita pesava 6,350 kg ed era lungo quasi 60 cm.

Secondo quanto riportato su diversi portali USA (“ABCNews”, “Huffington Post” e “KLS”), ai quali la madre del bambino, Sara Brandon, ha rilasciato diverse interviste, l’ultima ecografia effettuata prima del parto aveva messo in evidenza che il bambino sarebbe nato di circa 5 kg.

“Quando è nato – ha dichiarato la madre – e lo hanno messo sulla bilancia, pesava 14 pounds (6.350 kg). Dire che sono rimasta scioccata è poco”.

L’eccessivo peso di J.J., secondo quanto dichiarato dal dottor Robert Barbieri, direttore di ostetricia e ginecologia presso il Brigham and Women Hospital di Boston, può essere attribuito al diabete di tipo 1 di cui soffre.

Neonati record Nato dopo 38,5 settimane di gestazione, J.J. ha trascorso i primi 10 gironi di vita nel reparto di terapia intensiva per l’insorgenza di problemi respiratori.

Pur non avendo superato il peso da guinness, primato attualmente detenuto dall’inglese George King, nato nel mese di febbraio con un peso pari a 7 kg, Joel è stato definito il bambino più grosso nato negli Stati Uniti nell’anno 2013.

La madre racconta che al controllo pediatrico del 4° mese di vita, il bambino pesava poco più di 10 kg, peso che il medico ha classificato al 150° percentile.

Oggi J.J. indossa lo stesso formato di pannolini utilizzato per le sorelle maggiori, due gemelle di 2 anni.

“Lui è così dolce, il ragazzo più felice – sostiene la madre – Lui ride tutto il tempo ed è molto calmo, e probabilmente deve esserlo con le sue folli sorelle. Ci sentiamo molto, molto fortunati ad averlo.”

Neonati record

Leggi anche

Seguici