Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Il Ginecologo che dà il Benvenuto ai Bambini Appena Nati Cantando (Guarda il Video)

Che mondo meraviglioso, il dottore che fa nascere i bimbi in modo allegro e unico

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

03 Novembre 2013

ginecologo canta

Conoscete Patch Adams?

Forse sì, il medico che ha rivoluzionato il  modo di approcciarsi ai pazienti, specie quelli pediatrici, e ha introdotto negli ospedali di tutto il mondo la clown-terapia, ovvero la possibilità per i degenti di riscoprire l’umorismo anche in posti e momenti difficili.

Carey Andrew Jaja è un medico che magari non conosce personalmente Patch Adams, suo collega più famoso, ma riesce senz’altro a infondere gioia e felicità.

Il dottor Jaja è ginecologo presso il  Magee-Womens Hospital di Pittsburg, ed è diventato famoso anche in rete per il suo modo di far nascere i bimbi.

In sala operatoria canta, lo chiamano “The singing doctor”, il dottore cantante.

Perchè tra un parto e un travaglio il dottor Jaia canta, e lo fa ad ogni nascita.

E racconta come ha iniziato:

Ho cominciato quando ero uno strutturato. C’era un vecchio ginecologo che amava cantare. Mi disse prima di andare in pensione: “Andy, tu canti ai tuoi bambini – e io ho detto no – Adesso è il tuo momento, vai, fallo”. E io cominciai, mi ha passato il testimone, ho cominciato a cantare ai bambini che nascevano, e da quel momento lo faccio ogni volta.

Il dottor Andrew ha fatto nascere migliaia di bambini nel suo ospedale, e ha cantato migliaia di volte.

“E’ un credito che do’ loro, canto per una persona importante. E’ una cosa bellissima che mi capita tra le mani, il miracolo della vita. E tutto si dimentica: crisi, soldi, per un momento hai la vita di fronte a te”.

Canta ai bimbi, e lo fa con passione, per rendere questo contatto con i genitori ancora più intenso.

What a wonderful world, che mondo meraviglioso, canta ai bimbi appena nati che si affacciano al mondo.

Complimenti Andy, che mondo meraviglioso!

 

Leggi anche

Seguici