Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

I Tovaglioli più Belli del Mondo, Tutto Merito della Mamma

Avete visto che spettacolo?

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

19 Novembre 2013

daily napkins nina levy

Essere genitore è:

… un complesso impegno al quale ci si dedica ogni giorno con passione ed amore.

… un’esperienza sempre nuova che muta man mano che i nostri figli crescono.

…. apprendere che, anche da adulti, è possibile cambiare radicalmente la propria vita, sconvolgendo o riadattando la stessa alle esigenze dei nostri piccoli.

Faremmo di tutto pur di renderli felici.

daily napkins nina levyTra le azioni più spettacolari, e più chiacchierate del web, che un genitore può compiere per la felicità dei propri figli, è possibile annoverare i capolavori dell’artista americana Nina Levy.

Classe 1967, Nina Levy è una scultrice, fotografa, ritrattista e realizzatrice di installazioni all’aperto, nonché mamma di due bambini, Archer di 10 anni e  Ansel di 6 anni.

Residente a Williamsburg, nel quartiere newyorkese di Brooklyn, questa mamma/artista, nel settembre del 2006, periodo durante il quale il primogenito Archer iniziava la scuola materna, ha incominciato a realizzare alcuni disegni sui tovaglioli di carta, gli stessi che accompagnavano il pranzo scolastico del bambino.

daily napkins nina levy

daily napkins nina levyI suddetti disegni, originariamente schizzi fatti con pennarello nero divenuti poi delle vere e proprie opere d’arte a colori, rappresentavano per lei un modo come un altro per rassicurare il figlio, un escamotage che consentisse a quest’ultimo di “portare ovunque la sua mamma”.

Una tradizione che ancora oggi continua nonostante Levy abbia dovuto raddoppiare il lavoro, realizzando i tovaglioli per entrambi i figli.

Come raccontato sul portale “The New York Times” in un’intervista rilasciata nell’aprile del 2012, Nina ogni sera raccoglie le fantasiose richieste dei figli e, una volta messi a letto, dedica circa due ore ai disegni che il giorno successivo allieteranno il loro pranzo.

Ma vengono davvero usati questi capolavori?

Sono gli stessi Archer e Ansel a dichiarare al suddetto portale che i tovaglioli non vengono utilizzati per il loro scopo originario (in alternativa cercano un altro tovagliolo o si puliscono le mani sui vestiti – ndr), bensì vengono mostrati con grande orgoglio ai compagni di scuola per poi essere riportati a casa integri ed aggiunti alla loro personale collezione che ormai ha superato i 2.000 pezzi.

daily napkins nina levy Una volta ho proposto loro di venderliha dichiarato la signora Levy.

Nooooo! Sono miei!” è stata la risposta di Archer.

Un impegno al quale questa mamma/artista non ha mai voluto rinunciare in questi 7 anni, neanche quando ha dato alla luce il suo secondo figlio: sapendo sarebbe mancata da casa per tre giorni, ha realizzato altrettanti tovaglioli per il pranzo del figlio maggiore.

E’ possibile ammirare tutti i capolavori di Nina Levy sul suo blog e sulla sua pagina facebook Daily Napkins.

 

 

 

daily napkins nina levy

daily napkins nina levy    daily napkins nina levy    daily napkins nina levy    daily napkins nina levy    daily napkins nina levy    daily napkins nina levy

Leggi anche

Seguici