Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Il Ragazzo Vestito da YouTube che sta Conquistando il Web

Il vestito cosplayer più originale del Lucca Comics and Games 2013

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

09 Novembre 2013

cosplay lucca comics and games 2013 (8)

Domenica 3 novembre si è  concluso uno degli eventi più importanti del nostro paese: il Lucca Comics and Games, edizione 2013.

lucca comics & games 2013Per chi ancora non ne fosse a conoscenza, precisiamo che, come riporta l’enciclopedia libera online Wikipedia, il Lucca Comics & Games è “una fiera dedicata al fumetto, all’animazione, ai giochi (di ruolo, da tavolo, giochi di carte), ai videogiochi e all’immaginario fantasy e fantascientifico, che si svolge a Lucca in Toscana, nei giorni a cavallo tra ottobre e novembre”.

Per gli amanti del genere rappresenta un vero e proprio sogno, una “festa” che consente di vivere e condividere intensamente le proprie passioni, un’occasione unica che consente a migliaia di persone (la recente edizione ha raccolto 200 mila spettatori paganti –ndr) di tuffarsi in un immaginario mondo.

In tre giorni Lucca si trasforma in un vero e proprio villaggio fantasy, un luogo ove realtà e fantasia si incontrano e si uniscono, forti della grande inventiva dei tanti giovani che vi partecipano.

lucca comics & games 2013Sono infatti quest’ultimi i veri protagonisti dell’evento, i così detti cosplayer, ovvero coloro che realizzano ed indossano costumi fatti ad arte, in perfetto stile cosplay.

Nato dalla contrazione di due termini inglesi, costume e play, la pratica cosplay può essere tradotta in “arte del travestimento”: realizzare ed indossare un costume che rappresenti in tutto e per tutto un determinato personaggio, riproducendolo anche in senso interpretativo.

Essendo originaria del Giappone, i soggetti rappresentati appartengono solitamente al mondo degli anime e manga, rispettivamente cartoni animati e fumetti nipponici, anche se non vengono esclusi i protagonisti dei videogames, dei libri, artisti del panorama musicale, etc.

Nella tre giorni di Lucca quindi diventa normale imbattersi in guerriere Sailor, nei protagonisti del celebre videogames Assassin’s Creed, incrociare i pirati dei Caraibi oppure stringere la mani ai più conosciuti supereroi dei fumetti americani.

lucca comics & games 2013

Tra gli innumerevoli capolavori, un cosplayer mi ha colpito particolarmente per la sua originalità.

Semplice e di grande impatto (ma anche alquanto ingombrante date le dimensioni)… ecco a voi il primo canale youtube “viaggiante ed interattivo”.

lucca comics & games 2013

Essenziale nella forma, questo costume ha raccolto numerosi consensi, in fiera come sul web, ottenendo molte visualizzazioni e condivisioni.

lucca comics & games 2013Un cosplay ironico e divertente che mette in evidenzia e risalta una delle nuove manie tecnologiche tante amate dai giovani: i canali social.

Ma come è nato questo costume?

Abbiamo rivolto questa domanda al suo realizzatore, Emanuele Dicuonzo, classe 1993, che ringrazia l’amico Dario Lattanzio per il significativo aiuto.

“L’idea me l’ha accennata un mio caro amico un paio di mesi prima della fiera, dopo avergli detto casualmente che uno dei miei siti preferiti è Youtube, portale al quale sono iscritto dal 2008 con nickname ManuSmashBros, lo stesso ritratto sul costume”.

Come è stato realizzato?

lucca comics & games 2013“Lo screenshot della pagina è stata “vettorializzata” (processo che non fa perdere qualità all’immagine aumentandola di risoluzione) e personalizzata, alcuni link sono veri, altri una parodia. Completato lo shot al computer, l’immagine digitale è stata stampata su carta fotografica 120×120 cm e successivamente attaccata ai bordi di una scatola, delle stesse dimensioni, con del nastro adesivo. Per riuscire ad indossarlo ho inoltre creato un’imbracatura: ho adoperato un mio zaino e tre cavi usb per mantenere in verticale la struttura, in modo tale da avere le braccia libere. Tutto questo è stato realizzato in circa dieci ore, quattro giorni prima di partire dalla Puglia; il breve lasso di tempo fa capire perché son stati usati dei cavi… erano la prima cosa capitata a tiro che ben si adattava allo scopo”.

Una scelta originale che, come già detto, è stata premiata dai numerosi consensi raccolti.

E voi, cosa ne pensate? 

Per coloro che sono interessati a visionare il progetto del cospalyer youtube cliccare qui.

Leggi anche

Seguici