Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

8 Dicembre Festa dell’Immacolata, Significato

8 Dicembre, Immacolata concezione e albero di Natale, tra solennità e tradizioni

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

08 Dicembre 2013

L’8 dicembre si celebra nel mondo cattolico l’Immacolata Concezione.

Questa festa è un dogma cattolico, che ha origine nel 1854, data nella quale cioè papa Pio IX sancì con la bolla Ineffabilis Deus che la madre di Gesù, la beata vergine Maria, fosse stata immune dal peccato originale già dalla sua nascita.

Maria, la Madonna, era nata pura, l’unico essere esente dal peccato di cui ogni uomo è macchiato.

E da quel 1854 per commemorare l’importanza della ricorrenza la chiesa cattolica celebra la Messa Gaudens Gaudebo.

Anche due apparizioni mariane molto importanti e riconosciute dalla chiesa fanno menzione di questo dogma.

Nel 1830 una novizia del monastero di Rue di Bac, a Parigi riportava di una apparizione della Madonna, che volle sancire con il conio di una medaglia sulla quale incise le parole: “O Maria, concepita senza peccato, pregate per noi che ricorriamo a voi”.

Successivamente nel 1858 Bernadette, a Lourdes sostenne che la Madonna si presentò a lei con le parole: “Que soy era Immaculada Councepciou” (“Io sono l’Immacolata Concezione”).

In tempi recenti la figura di Maria Vergine Madre di Gesù è stata venerata anche da papa Giovanni Paolo II prima, e adesso da Papa Francesco.

Sia il primo che l’attuale Pontefice si sono dichiarati devoti della Madonna, al punto da averle dedicato il proprio stemma.

La stella sullo scudo di Papa Francesco infatti, secondo la tradizione araldica simboleggia la Vergine Maria, madre di Cristo e della Chiesa;

Papa Giovanni Paolo II, oltre ad avere voluto inserire una M sul suo stemma, proprio alla destra della croce centrale, a significare la presenza della Madonna sotto la Croce e la sua partecipazione alla Redenzione, volle renderle omaggio anche con il suo motto TOTUS TUUS.

Le celebrazioni eucaristiche in occasione della festività della Immacolata concezione prevedono, da quando Pio IX la istituì, la visita del pontefice alla statua della Madonna Immacolata in Piazza di Spagna.

Fiori alla statua della Madonna in Piazza di Spagna l'8 dicembre

E anche quest’anno il programma dell’attuale Pontefice Bergoglio prevede un omaggio alla statua dopo l’Angelus, intorno alle 16.

Un po’ più prosaicamente, in quasi tutte le famiglie del mondo, l’8 dicembre è il giorno in cui, per celebrare l’entrata nel periodo natalizio, si addobba l’albero.

In moltissime case infatti già dai giorni precedenti l’8 dicembre fervono i preparativi, si aprono scatole, si rispolverano pastori, si provano luminarie.

Nelle case abitate da esseri inferiori al metro di altezza poi, l’8 dicembre è l’occasione per aiutare i più alti, ovvero mamma e papà, a fare l’albero o il presepe!

I bambini, si divertono a spacchettare pastori, ad appendere palline, a addobbare balconi e giardini, e le mamme si divertono meno, la sera, a riporre le scatole vuote e a spazzare gli aghi da terra!

La tradizione che vuole che l’albero sia addobbato l’8 dicembre non è generale.

In alcune zone infatti si comincia anche prima: a Milano ad esempio l’albero si addobba per Sant’Ambrogio, il 7 dicembre.

Alcuni paesi della Puglia invece lo preparano il 6 dicembre, per San Nicola (che sarebbe l’onomastico di Babbo Natale, oltre che il santo patrono di Bari!).

L'albero di Natale a new York, al Rockfeller Center

A New York l’albero di Natale più alto della città viene eretto al Rockfeller Center il 1° di dicembre, mentre l’abete in Piazza San Pietro viene posizionato qualche giorno prima, ma addobbato nella notte tra il 7 e l’8 dicembre.

L’albero che in tutte le case brillerà dall’8 dicembre sarà poi riposto il giorno dell’epifania, giusto in tempo per fare il conto alla rovescia per le successive vacanze di pasqua!

Leggi anche

Seguici