Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Questa Bambina Oggi è Molto Famosa, Chi la Riconosce?

Versione vintage di una celebrità. Chi è?

Gioela Saga

di Gioela Saga

10 Dicembre 2013

Chi è la bambina?

Non è molto difficile indovinare chi è questa bella bambina bionda che posa con il fratellino in una tipica foto natalizia, con tanto di albero di Natale sullo sfondo.

Il suo sorriso e i suoi occhietti vispi sono rimasti intatti negli anni e hanno fatto girare la testa a più di un fidanzato..!

Certo normalmente siamo più abituati a vederla più svestita che vestita e ormai non porta più il cerchietto da scolaretta ma è passata da una folta capigliatura lunga e sempre bionda, ad un taglio corto ma sempre estremamente sexy.

Vi serve ancora qualche aiuto?

scopri chi èFisico tonico, carattere un po’ ribelle e molto volitivo. Tenace al punto giusto da raggiungere i suoi obiettivi nel lavoro.

Un lavoro che è innanzitutto una passione in cui investe tutto e anche i suoi amori vengono vissuti in questo ambito. Prima la una relazione di 4 anni con il suo collega Luca Marin, poi con il campione Filippo Magnini in un’eterna altalena di addii e ritorni di fiamma.

Come lei condividono la passione e il talento nel nuoto.

Federica Pellegrini, nata il 5 agosto 1988, veneta, è una nuotatrice che detiene un palmarès eccezionale: vanta al suo attivo la prima medaglia d’ora nel nuoto ai Giochi Olimpici di Pechino nel 2008 nei 200 m stile libero. Ha vinto quattro titoli mondiali nei 200 e 400 m stile libero ed è detentrice del primato mondiale in vasca lunga dei 200 e dei 400 metri stile libero.

campionessa Federica Pellegrini bambinaUna donna sempre in azione, che si diverte a girare spot pubblicitari, a fare la modella, provoca i gossip con i suoi tatuaggi e i suoi amori a bordo piscina, per poi rifugiarsi nel suo nido.

Eppure la campionessa ama il contatto con i suoi fan, tanto che è stata lei stessa a postare su Twitter questa tenera immagine di bambina.

Forse un desiderio neanche troppo inconscio di tornare ad un passato più semplice e lontano dai clamori e dalle pretese atletiche.

Leggi anche

Seguici