Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

40 Anni di Rapporti Consanguinei, il più Grande Caso di Incesto della Storia

Storia incredibile sulle cronache di questi giorni: una storia di incesto che dura da 40 anni

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

12 Dicembre 2013

Agghiacciante storia che ci viene riportata dalle pagine di cronaca australiane.

I giornali l’hanno già ribattezzato “Uno dei più spaventosi casi di incesto della storia”.

La vicenda si è svolta nel Nuovo Galles del Sud, regione dell’Australia, ed ha avuto origine già dai primi anni ’70, coinvolgendo quattro generazioni di consanguinei.

Nel corso di un sopralluogo compiuto dalle forze dell’ordine del governo, richiesto a gran voce dai servizi sociali, la polizia ha scoperchiato una torbida storia di incesto all’interno della famiglia Colt.

La storia è di tempo fa, ma la notizia è stata rivelata soltanto ora dal quotidiano Daily telegraph.

La famiglia Colt nel corso di anni, ha dato origine ad una vera e propria comunità, grazie, o a causa di incesti perpetrati nel tempo, che adesso conta una quarantina di persone.

Fratelli, zii, nipoti, tutti hanno avuto rapporti sessuali all’interno di questa famiglia, procreando esseri deformati e afflitti da gravi handicap. Un nuovo circo Barnum insomma, per di più avente stessa progenie.

Le scene che si sono presentate agli occhi della polizia sono agghiaccianti.

Una tendopoli di roulottes e baracche, nelle vicinanze di un villaggio di circa 2000 abitanti, sembra tra l’altro inconsapevoli che a pochi metri da loro esistesse una simile realtà.

Sporcizia, assenza di acqua e elettricità, bambini costretti a vivere in condizioni disumane.

Ritardati e incapaci anche di lavarsi i denti, raccontano le cronache di questi giorni.

Per non parlare poi degli abusi, degli handicap di molti di loro, conseguenza diretta della loro comune stirpe.

Sembra che questa assurda famiglia abbia avuto origine da due fratelli, che avevano rapporti sessuali tra loro, e che avrebbero dato alla luce figli a loro volta unitisi con altri fratelli e parenti diretti.

Le autorità stanno cercando di risalire all’intricato groviglio di padri e figli, e sembra che abbiano riscontrato cinque gruppi di famiglie, risalenti a tre sorelle che avrebbero avuto dei figli dai fratelli e dal padre. La stirpe sarebbe poi continuata con altri incesti.

I bambini, una decina circa, sono stati affidati ai servizi sociali con a capo un gruppo di specialisti, che dovranno educarli ad una vita normale, mentre gli adulti sono stati incriminati nell’inchiesta scaturita dalla scoperta.

Leggi anche

Seguici