Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

IKEA, Prodotto Sotto Accusa: Morto Bambino di 17 Mesi (Ecco la Verità)

IKEA, un bambino è morto. E di chi è la colpa?

Federica Federico

di Federica Federico

15 Dicembre 2013

ikea

Il MailOnline  informa i suoi lettori di un tragico decesso: un bambino di 17mesi sarebbe morto strangolato. Il bambino sarebbe rimasto letteralmente intrappolato nel cavo elettrico che rende possibile l’accensione di una luce da notte IKEA.

La morte del piccolo è un fatto realmente accaduto, il nome del bambino deceduto è Daniel Madden, di Glasgow.

Il bambino, rimasto bloccato nel filo elettrico, è morto asfissiato, una volta raggiunto l’ospedale i medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Questa la notizia riportata dal MailOnline (fin qui confermata da più fonti web).

Lo stesso MailOnline annuncia anche che l’Ikea avrebbe richiamato milioni di lampade di quel tipo in tutto il mondo.

Ebbene, questa seconda parte della news lanciata dal MailOnline non trova conferma in rete.

Consultando i siti ufficiali dell’Ikea si scopre che le lampade (modello ‘SMILA’) oggetto della ‘contestazione‘ non sono difettose e sono perfettamente a norma, ciò che l’Ikea ha ritenuto opportuno fare è stato richiamare i clienti ad un corretto uso del prodotto esortandoli ad adoperare nel montaggio ogni buona norma di sicirezza.

Qui nella foto il kit per una sicura messa in opera della lampada ‘ingiustamente accusata':

lampada accusaLe lampade modello  ‘ SMILA ‘ che avete in casa, perciò, se montate nel rispetto di logici e formali precetti di sicurezza, non possono nuocere alla salute dei vostri bambini, né nel sito italiano dell’Ikea è stato lanciato alcun allarme in merito.

Nella foto qui sotto una lampada sicura montata, per esempio, in un modo certamente scorretto e pericoloso:

lampada SMILA-

  • In linea di principio è essenziale non lasciare mai nella culla fili pendenti di nessun genere.
  • I fili elettrici e i materiali elettrici vanno mantenuti a debita distanza dai bambini, fissati alle pareti in modo tale che i piccoli non possano averne disposizione alcuna.
  •  Sempre in linea di principio, le lampade che tendono al surriscaldamento vanno spente durante la notte e mai le lampade vanno coperte con tessuti o accostate a materiali infiammabili.
  • Quando i bambini sono molto molto piccoli è consigliabile anche misurare le coperte alla loro altezza, ciò per evitare che restino intrappolati nelle lenzuola o nelle copertine.  SMILA-childrens l

 

  • Utilizzate monitor per il controllo del sonno del bambino, assicuratevi che nella culla non pendano fili o lacci di alcun genere, adoperate pigiami e coperte di materiali traspiranti e fate dormire il bimbo a pancia in su.

Leggi anche

Seguici