Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Cura dei Denti dei Bambini, Consigli Utili

I denti dei bambini in inverno: ecco come evitare problemi e traumi

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

13 Gennaio 2014

Mamme, i vostri figli sono usciti indenni dai traumi che nel periodo natalizio hanno minacciato i loro denti?

Se è così meno male, se invece qualche dente è volato, a causa di sport invernali o troppi dolci, ecco qualche consiglio per evitare che la dentatura dei vostri figli possa essere presa di mira in questo periodo invernale.

E’ proprio il periodo natalizio quello che vede denti e bocca dei bambini più esposta alle insidie: prima fra tutte la quantità eccessiva di dolci che i bimbi mangiano.

E in inverno aumentano anche i traumi ai danni della dentatura, causati dagli sport come il pattinaggio o lo sci.

Antonella Polimeni, direttore del Dipartimento di Scienze odontostomatologiche dell’Università Sapienza di Roma conferma questo fatto: «Durante il periodo delle vacanze invernali si registra un incremento dei traumi a livello degli incisivi superiori dei bambini di circa l’1-3%, causati da alcuni sport invernali, dallo sci al pattinaggio, o dal giocare sulla neve o sul ghiaccio».

Secondo le Linee guida del ministero della Salute per la prevenzione e il trattamento dei traumi dentali in Italia ci sono circa 1,5 milione di bambini al di sotto dei 14 anni che ha subito almeno una volta un trauma dentale, e questo dato è purtroppo in continua crescita.

Ci sono poi delle categorie di bimbi più a rischio: piccoli in sovrappeso o obesi, magari più goffi e più soggetti a cadute proprio in inverno, sulla neve o sulle strade ghiacciate, e anche in caso di “overjet” cioè quando gli incisivi superiori sono più sporgenti.

I bambini con gli incisivi in fuori (in gergo tecnico con malocclusione di 2^ classe-1^ divisione) sono infatti maggiormente esposti a traumi dentali proprio per la conformazione della loro dentatura.

Ed ecco allora che genitori preoccupati si presentano a frotte negli studi odontoiatrici, chiedendo di riattaccare parti di denti o denti interi, o curare il male che attanaglia i piccoli, magari causato da qualche carie di troppo.

Il consiglio per queste problematiche è semplice.

Innanzitutto, se i bambini e i ragazzi presentano occlusioni irregolari, è il caso di non far loro praticare sport che potrebbero mettere a rischio la dentatura: allo sci nordico, preferite per loro lo sci di fondo ad esempio. Lo stesso vale per il pattinaggio, per le discese in slitta e così via.

Infine non sottovalutate l’igiene orale. Fin da piccoli infatti è bene abituare i bambini ad una corretta cura dei denti: insegnate loro a prendere spazzolino e dentifricio ogni volta che si termina di mangiare, dotateli ad esempio di simpatiche clessidre che li invoglino a stare almeno due minuti a  spazzolare (consiglio dato personalmente da un dentista ndr), e fate maggiormente a ciò che essi mangiano, che l’insidia maggiore, purtroppo, si nasconde proprio dietro il dolce aspetto di caramelle e succhi zuccherati.

Leggi anche

Seguici