Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Madeleine McCann, Finalmente la Svolta: 3 Sospettati per la Scomparsa

Tensioni tra la polizia portoghese e Scotland Yard.

Gioela Saga

di Gioela Saga

15 Gennaio 2014

svolta importante: 3 sospetti fermati

La polizia portoghese è sotto pressione da alcuni giorni per dare via libera a Scotland Yard all’interrogazione di tre sospetti arrestati per la scomparsa della piccolo Madeleine McCann.

La sparizione della bambina, avvenuta il 3 maggio 2007 a Praia da Luz ad Algarve, rimane ancora senza nessuna spiegazione ma forse si sta arrivando ad una svolta definitiva.

Tre sospettati fermati per il rapimento di Madeleine McCann Se può esserci qualcosa di peggio della morte di un figlio è sicuramente la situazione in cui non sai che fine abbia fatto; possiamo solo immaginare da quali mostri e fantasmi siano popolate le poche ore di sonno di genitori che subiscono una tortura di questo tipo.

La polizia britannica ha sempre collaborato con quella locale per cercare di ricostruire il momento della scomparsa e ora le richieste di collaborazione ufficiale si fanno sempre più urgenti visto che, pare, ci siano finalmente dei risvolti concreti.

Gli inquirenti inglesi, in particolare, sembra che abbiano investigato sui tracciati telefonici della cella vicino al residence dove è scomparsa Maddie e abbiano segnalato tre persone che, nelle ore precedenti ed immediatamente successive al suo rapimento, avrebbero utilizzato in modo particolarmente intenso i loro cellulari nei pressi del luogo della scomparsa.

I tre sono stati identificati e si tratterebbe, inoltre, di tre ladri della zona, già noti alla polizia del posto, che vengono ora definiti come sospettati per il caso Maddie.

tensioni tra Scotland Yard e polizia portoghese per interrogare tre sospettiL’ipotesi accreditata è che Madeleine, che aveva quasi 4 anni, sia stata prelevata, mentre i genitori cenavano con alcuni amici nel ristorante vicino all’appartamento, durante un tentativo di furto, forse perché avevano paura di essere riconosciuti o forse, ipotesi molto più triste, perché hanno dirottato i loro piani verso la bambina…

Non è detto che i tre sappiano dove sia Madeleine ma potrebbero essere a conoscenza di fatti determinanti.

Nel mese precedente la scomparsa si era già verificato un furto e un tentativo nello stesso comprensorio dove alloggiava la famiglia McCann.

Nei giorni scorsi vi sono state delle tensioni tra la polizia inglese e portoghese, Scotland Yard si è rifiutata di commentare ulteriormente la vicenda finché non ci saranno gli interrogatori ufficiali.

Il portavoce dei genitori di Maddie sostiene che:

tre sospettati per la scomparsa di Madeleine McCann “Si è vicini ad uno sviluppo sostanziale delle indagini ma è necessario per la polizia inglese avere l’autorizzazione di poter operare sul loro territorio.” “Kate e Gerry non si illudono ma comprendono che potrebbe essere una traccia significativa per portare avanti l’indagine.”

Insomma un blocco squisitamente burocratico sulla competenza territoriale, mentre una bambina è lontana dai suoi genitori da ormai 6 lunghissimi anni! E’ una questione molto delicata ma il bene della bambina dovrebbe far superare ogni divergenza formale!

Scotland Yard vorrebbe interrogare direttamente i sospettati, per questo ha già inviato una seconda Lettera Ufficiale di Richiesta a Procedere.

Il portavoce aggiunge:

“Il sistema giuridico in Portogallo è molto differente da quello britannico e potrebbero volerci diversi mesi prima che si proceda all’effettivo arresto.”

Speriamo di poter presto scrivere un lieto fine ad una vicenda intricata e dolorosa.

Fonte: http://www.dailymail.co.uk

Leggi anche

Seguici