Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Bambino Nato Prematuro: 26 settimane, 500 Grammi Scarsi ma un’Incredibile Voglia di Vivere (Foto-storia)

Il neonato che non ha voluto cedere alla morte: le foto del papà commuovono il web

Gioela Saga

di Gioela Saga

16 Gennaio 2014

dailymail

Saxon pesava meno di un pacchetto di zucchero, 500 grammi scarsi, concentrati in un corpicino che ha tanta voglia di vivere. Ad appena 26 bimbo prematuro di 26 settimanesettimane, non si pensava potesse sopravvivere.

I genitori, Heidi ed Edmund, dal Galles, vogliono far conoscere la loro storia perché possa essere di esempio e da sprono per altri.

Ecco perché il papà decide di fotografare ogni istante di questa avventura per poterla condividere.

Quando Heidi, inaspettatamente, inizia ad entrare in travaglio si sente sopraffatta.

Ricorda:

“Non cercavamo effettivamente un altro figlio quando sono rimasta incinta, avevamo già due figli, ero vicina ai 40 così pensavo che non fosse neppure il caso ma quando l’ho saputo ero elettrizzata.”

“Quando Saxon è nato poteva stare nel palmo della mia mano, era come un pezzettino di pane! E’ rimasto in ospedale per 5 mesi e ci sono stati momenti belli ma anche difficili e Ed li ha voluti catturare tutti con la macchina fotografica.”

parto prematuro a 26 settimane, foto

Secondo il papà sarà bello anche per Saxon vedere com’è stato forte e coraggioso:

bimbo prematuro di 26 settimane“Volevo immortalare la sua vita da neonato visto che i neonati non rimangono tali per molto!”

Io stesso penso che le guarderò per capacitarmi di come sia stato possibile un tale miracolo.

“Inoltre solo io e mia moglie potevamo entrare in contatto con Saxon e fare delle fotografie era l’unico modo per tenere aggiornati parenti e amici.

I ricordi sfuggono, i dettagli si perdono ma le fotografie durano per sempre e ti aiutano a rivivere i momenti. Nel nostro caso ci ricordano ogni singolo giorno, come siamo stati fortunati che per Saxon sia andato tutto bene.”

La serie di fotografie inizia con il primo scatto il giorno della nascita di Saxon, il 27 aprile 2013. In una foto Saxon sembra salutare suo fratello Elliot di 11 anni e Dexter di 4 mentre lo osservano dal vetro della camera dell’ospedale.

torna a casa Saxon nato 4 mesi prima

Heidi dice:

“Non è stato facile, ci sono state molte complicazioni nel corso dei primi mesi, sembrava che tutto ci fosse contro. Saxon ha avuto due emorragie cerebrali, un’infezione polmonare, problemi intestinali e un’altra infezione al sangue, tra le altre cose.

Bimbo prematuro di 26 settimane torna a casaLe infermiere del Sigleton Hospital a Swansea sono state incredibilmente competenti ed umane, mi hanno insegnato l’importanza dell’allattamento per aiutare Saxon a crescere e a diventare più forte.

Adesso riguardo le fotografie e mi rendo conto che, anche se ero spaventata, non ho mai perso la speranza che ce la potesse fare. Prima che nascesse non sapevo nulla sui bambini prematuri, anche Dexter era nato un mese prima del previsto ma non è nulla in confronto a Saxon.”

“Mi auguro che le donne in attesa e chi sta vivendo delle storie simili, vedano queste foto e si incoraggino, capiscano che ci sia speranza.”

bimbo prematuro finalmente va a casaFino all’ultimo sono stati con il fiato sospeso, Saxon doveva uscire a luglio ma a causa di un’ernia inguinale hanno rimandato l’uscita a settembre.

“Quando i suoi fratelli sono riusciti finalmente ad abbracciarlo è stato un momento estremamente emozionante!

E’ tornato a casa che pesava due chili e mezzo circa, non era grande ma era enorme paragonato a quando è nato. Adesso finalmente siamo a casa!”

Heidi progetta ora di organizzare una rete di supporto per le mamme di bambini premature affinché possano avere tutte le informazioni e l’aiuto necessari.

Fonte: http://www.dailymail.co.uk

Leggi anche

Seguici