Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Olimpiadi e Leggi Anti-Gay: lo Sport è Tutto un Po’ Gay, Ecco la Prova in questo Video

Lo sport è tutto un po’ gay, questo video lo dimostra

Federica Federico

di Federica Federico

09 Febbraio 2014

slittino

Le posizioni anti-gay russe hanno turbato lo spirito libero e sportivo delle olimpiadi, in molti si sono indignati e le autorità internazionali hanno espresso pubblicamente il loro dissenso e la loro contrarietà verso ogni posizioni anche “teoricamente” discriminatoria.

Lo sport è uguaglianza, confronto, incontro, passione, sano scontro e sana competizione;

lo sport  è pulito ed è libero;

è leale lo sportivo che veda nell’atleta antagonista il rivale con cui incontrarsi, un “collega” portatore di valori e non di differenze di genere che niente hanno a che vedere con le discipline agonistiche.

Lo sport non ammette, dunque, alcuna discriminazione di genere e non concede spazio a nessuna forma di razzismo.

Alle posizioni anti-gay russe hanno diversamente risposto in molti, diverse sono state le opposizioni aperte e i moniti ufficiali a non fare alcuna discriminazione. Ma tra tutte le differenti risposte quella canadese proveniente dal CIDI, Canada Institute of Diversity and Inclusion, è sicuramente la più virale.

Il CIDI ha montato un video su YouTube che dimostra che lo sport è da sempre un po’ gay quantomeno lo è lo slittino! Se non ci credete guardate come si svolge fisicamente una performance di slittino e comprenderete che c’è sicuramente “passione” nel contatto fisico tra gli atleti.

E adesso, dopo aver preso visione di questo spot divenuto virale, le autorità russe cosa faranno? Verranno bandite dai giochi le discese in slittino?

Leggi anche

Seguici