Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Proteggere la pelle dei bambini in inverno: le regole

Durante l'inverno il freddo può aggredire anche la pelle dei bambini. Scopri come proteggerla prendendotene cura nel modo giusto!

admin

di Redazione VitaDaMamma

08 Marzo 2014

Proteggere la pelle dei bambini in inverno

Gli agenti atmosferici sono un acerrimo nemico della salute della pelle dei bambini. Il pensiero potrebbe correre immediatamente ai rischi corsi lasciando esporre i piccoli ai caldi raggi del sole estivo senza un’adeguata protezione, ma in realtà anche l’inverno è da temere allo stesso modo.

Anche durante i mesi più freddi i bambini trascorrono del tempo all’aperto, per poi tornare in ambienti riscaldati e, spesso, secchi

La loro pelle, stressata dal freddo, si trova così a dover affrontare bruschi sbalzi di temperatura. Appare quindi chiaro come sciarpa, guanti e cappello non possono rappresentare l’unico strumento per proteggerla adeguatamente e che, per evitare screpolature e arrossamenti, è necessario agire anche su altri fronti.

E’ necessario far bere i nostri bambini in modo adeguato, così da garantire una corretta idratazione della pelle. Per lo stesso motivo è importante umidificare adeguatamente l’aria degli ambienti chiusi in cui trascorrono le loro giornate. Per farlo non è obbligatorio munirsi di un umidificatore: basta mettere sui termosifoni una vaschetta piena d’acqua che, evaporando, garantirà una ambiente abbastanza umido.

Altro aspetto importante è prendersi cura della pelle dei bambini con i prodotti giusti.

Utilizzare prodotti delicati, privi di sostanze irritanti o che potrebbero alterare il film idrolipidico che protegge la cute, permette sia di mantenere la pelle in salute sia di evitare che questa debba lottare contro il freddo, priva delle sue armi di difesa naturali

Per questo è meglio scegliere saponi e detergenti formulati appositamente per rispettare la delicatezza e la fragilità tipica della pelle dei bambini. Questa regola deve essere associata all’accortezza di non lavare i bambini con acqua troppo calda. Infatti, anche temperature troppo elevate possono disidratare la pelle e privarla dei suoi oli protettivi.

La delicatezza è un requisito fondamentale anche delle creme utilizzate per idratare la pelle dopo il bagno o la doccia. Anche in questo caso è importante utilizzare prodotti formulati appositamente per i bambini, privi di profumi irritanti o di altre sostanze troppo aggressive. La scelta dovrebbe ricadere sulle creme che, oltre ad idratare, nutrono la pelle fornendole sostanze fondamentali per la sua salute, come le vitamine.

Le creme sono importanti anche per proteggere la pelle del viso, più esposta al freddo dei mesi invernali. Prodotti emollienti, idratanti e nutrienti possono essere applicati anche più volte al giorno per contrastare la disidratazione derivante dal freddo.

Infine, le labbra. Con i prodotti giusti si eviteranno screpolature che, oltre a rovinare l’aspetto della bocca, possono essere molto fastidiose.

 

Scritto da Silvia Soligon

Foto © Konstantin Yuganov – Fotolia.com

Leggi anche

Seguici