Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

37 Settimane di Gravidanza Straordinari Movimenti del Bebè nella Pancia della Mamma

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

24 Marzo 2014

Il feto già dentro il pancione è in grado di percepire stimoli esterni, a seconda della settimana di gestazione.

Tatto, olfatto, udito, vista e gusto, tutti sensi che si sviluppano all’interno dell’utero materno in differenti tappe di crescita.

Il primo di questi a svilupparsi è il tatto, grazie alla formazione dei recettori cutanei che percepiscono sensazioni tattili.

Questi recettori cominciano a “crescere” già a 8 settimane e alla 20esima il bimbo avverte le carezze di mamma e papà dall’esterno.

Ed è infatti già da questo periodo che il feto reagisce a questi stimoli: non è un caso infatti che se si appoggia la mano alla pancia il bambino cambia posizione.

L’udito invece si forma intorno alla 30esima settimana, momento nel quale il feto sviluppa il sistema vestibolare, e diviene in grado di sentire la voce dei genitori.

Il sistema vestibolare è il responsabile anche dell’equilibrio, ecco perché quando la mamma si muove il feto sta fermo, e non appena si sdraia lui comincia a muoversi, forse per ritrovare l’equilibrio.

Gli esperti consigliano di cominciare a parlare al bambino già dalla 28esima settimana, per renderli in grado di riconoscere il suono della voce materna e paterna.

E’ importante ugualmente evitare di esporre il piccolo a stimoli esagerati come rumori forti e intensi, in quanto anche da questo periodo il sistema uditivo potrebbe essere danneggiato, o comunque disturbato.

Da 12 settimane il feto comincia a percepire i gusti, tramite la madre.

Questo è il periodo in cui si formano le papille gustative, e dalla nona settimana i recettori dell’olfatto

Anche se non è certo che il feto avverta sapori e odori, è bene che il regime alimentare materno venga controllato, poiché esso influisce sulla composizione del liquido amniotico nel quale “nuota” il feto.

L’ultimo senso a formarsi è la vista, intorno alla 26esima settimana.

E’ in questo periodo che il bambino avverte la prima luce che filtra dalla pancia.

Dopo la 26esima settimana le palpebre del feto cominciano ad aprirsi e comincia anche la prima esplorazione visiva del bambino.

Intorno alle 33 settimane le sue pupille si dilatano e si restringono, ed è importante proteggere il feto dall’esposizione diretta del sole.

E’ stato verificato che se si espone la pancia ad una luce forte il bimbo si gira istintivamente e il ritmo cardiaco aumenta leggermente.

Quando nasce il bebè non ha ancora una visione perfetta, in quanto i centri nervosi dell’occhio si formeranno completamente a qualche mese dalla nascita, ma già appena fuori dalla pancia il neonato è in grado di riconoscere i contorni del viso materno a circa venti centimetri di distanza, cioè quando è attaccato al seno!

E il video che vogliamo mostrarvi è la prova di quanto un feto sia già “attivo” e pronto alle sollecitazioni esterne.

La mamma del video è alla 37esima settimana di gestazione, dunque pronta al parto, ma le riprese sono davvero eccezionali!

Guardate

 

Leggi anche

Seguici