Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Manuela Arcuri Mamma: ma che Spavento per il Fratello Scomparso per 45 giorni

Mamma Manuela e lo spavento per Sergio - il racconto del fratello

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

27 Marzo 2014

Mamma Arcuri: che spavento per il fratello scomparso per 45 giorni!” Così titola il settimanale “Donna al Top” (GVE Editore, n°13 del 3 aprile 2014), in edicola con un’intervista al fratello di Manuela.arcuri

Manuela sarà presto mamma, l’attrice 39enne partorirà tra poco ed infatti il lieto evento è previsto per la prima settimana di maggio.

Sergio Arcuri, fratello di Manuela, è stato intervistato da Luigi Miliucci per “Donna al Top”.

Corredata da foto inedite di mamma Manuela, con un pancione in evidenza e portato benissimo, l’intervista è del tutto originale perché apre uno spaccato sul passato della famiglia Arcuri.

Non tutte le ammiratrici di Sergio sanno che il bell’uomo di casa Arcuri ha un passato da ufficiale dell’esercito ed in questa veste è stato anche in Kosovo.

Sergio Arcuri ex Ufficiale dell’Esercito, è stato in Kosovo.

Quella presso il fronte kosovaro fu per Sergio e per la sua famiglia un’esperienza durissima: per 45 giorni non ebbe modo di comunicare con la sua famiglia perché  antenne e tralicci erano stati divelti proprio per isolare le zone di guerra; correva il 1999 e non esistevano né internet né Skype e nemmeno strumenti di comunicazione paragonabili a quelli moderni. Gli Arcuri, rimasti in Italia, potevano attingere notizie solo dalla televisione e dalla stampa tradizionale.

manuela2Così, mentre Sergio viveva la guerra e assisteva ad atrocità indicibili, casa Arcuri era stretta nella morsa della sofferenza e dell’inquietudine.

Colpiscono molti dettagli del racconto di Sergio, testimone oculare delle atrocità di una guerra vera (personalmente mi sento di consigliare la lettura integrale dell’intervista che fa emergere un lato estremamente umano, intelligente e sensibile di un bello del mondo dello spettacolo).

<< Ho assistito al lancio di giocattoli, erano pupazzi di Pinocchio in legno, che avevano però delle mine all’interno. I bambini che li raccoglievano restavano così mutilati.>>, racconta Sergio dipingendo con esempi tangibili uno scenario lontano, lontanissimo da noi.

Sergio confessa a “Donna al Top” che i venti di guerra che soffiano a livello internazionale hanno riportato alla memoria, anche di Manuela, quel periodo grigio della loro vita familiare.

Manuela è una donna sensibile, lo ha sempre dimostrato al suo pubblico, e si può solo immaginare cosa abbia provato e sofferto durante la missione del fratello in Kosovo.

Parlare della guerra e dei popoli meno fortunati del mondo è un dovere che dovrebbe essere assolto da tutti i personaggi dello spettacolo perché l’attenzione internazionale e la sensibilizzazione comune sono i migliori strumenti per stimolare sempre politiche di pace.

La scoperta del passato di Sergio fa comprendere al pubblico l’atteggiamento di cura che la sorella Manuela ha sempre amorosamente dimostrato di avere nei riguardi del fratello.

Adesso Sergio non aspetta altro che l’incontro col suo nipotino.

Leggi anche

Seguici