Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

No al Bullismo: un Video da Condividere

Condividete il più possibile!

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

03 Maggio 2014

bullismo

I video che passano in rete trattano argomenti più disparati.

Tante volte noi di Vitadamamma abbiamo voluto condividere video divertenti, video commuoventi e scherzi da cardiopalma.

Questa è la volta di un corto che deve far pensare.

E’ stato pubblicato dalla CABCY (Coalition Against Bullying for Children and Youth), un’associazione di volontari che si occupa di aiutare bambini e adulti a riconoscere le differenti forme di bullismo.

I suoi obiettivi sono istruire a prevenire il bullismo e aiutare chi ne è vittima. CABCY è una risorsa per bambini, giovani, genitori, professionisti e insegnanti, ed ha al suo interno consulenti e personale per dare aiuto e consigliare su questioni riguardanti il bullismo.

Il video è in bianco e nero, e racconta la storia di un bambino vittima di bulli, che viene preso a pallonate e schernito da coetanei.

Le immagini ritraggono il piccolo anche davanti ad un pc, in preda ad attacchi di cyber bulli, fenomeno in continua crescita.

Si viene scherniti perché si è grassi, perché si è magri, se si è di una religione diversa, e per un sacco di altri motivi.

Il bimbo del video dice “Ho paura” o “Mi sento solo”, è un modo semplice di ritrarre la realtà, ma purtroppo calzante con quanto succede davvero.

La versione facebook (qui) del video ha anche un’altra caratteristica: si riduce ogni volta che si condivide.

Nella speranza che tutti lo condividano, e che sparisca quando anche il bullismo sparirà dal mondo dei bambini.

Guarda il video e condividi

 

Leggi anche

Seguici