Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

2 Gemelli Appena Nati, uno è Morto ma Rivive tra le Braccia della Mamma (il Video che Incanta il Web)

Questo Video, definito bellissimo o meraviglioso, nasconde qualche cosa di inaspettato:

Federica Federico

di Federica Federico

25 Aprile 2014

Il Video più Struggente è Bello del Web sta Incantando la Rete: ma Attenzione Nasconde un Pericolo

Potrebbe essere definito il video più bello ed emozionante del web, è in assoluto il riassunto di una favola che impressiona e colpisce e che tradotta in immagini letteralmente spezza il cuore.

Sta invadendo la piattaforma italiana del socialnetwork Facebook ma si accompagna ad una didascalia che è di fatto errata ed ingannevole.

Il video è in realtà la pubblicità di un marchio di prodotti per la cura del neonato e del bambino.

Si tratta di uno spot pubblicitario, e questo non è un dato trascurabile che all’utenza non viene però debitamente chiarito!

Forse questa pubblicità strappalacrime finisce anche con l’essere poco rispettosa delle mamme che hanno vissuto il dramma della precoce morte di un neonato.

Certamente il video afferma qualche cosa di non comprovato:

la didascalia recita “tratto da una storia vera”. Ebbene la letteratura medica non contempla casi di simili “rianimazioni di neonati”, l’amore ed il contatto fisico tra madre e figlio possono molto e debbono essere favoriti ma quella proposta in questo girato è una fiaba ed è corretto presentarla come tale.

 

Se il monito positivo che se ne trae è quello della potenza dell’amore e della forza della speranza, il pericolo è credere che possano accadere miracoli non comprovati dalla medicina e forse nemmeno ammessi dalla vita.

Per parte mia ritengo che per quanto fiabesco, strappalacrime e definito bello o commuovente questo video rappresenti un doloroso inganno ed anche una beffa per quelle donne che un simile miracolo non lo hanno ricevuto (poiché di fatto è impossibile riceverlo).

Ci sono molti modi per raccontare la bellezza della maternità e spesso basta intercettarla nello sguardo limpido dei bambini, il fatto che una pubblicità abbia bisogno di raccontare una favola tanto struggente è, secondo la mia modestissima opinione di mamma, una cosa spiacevole e forse anche preoccupante.

Leggi anche

Seguici