Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Arriva un Fratellino: Secondo Figlio Come Comportarsi con il Primo

Come gestire al meglio l'arrivo di un fratellino in casa.

Gioela Saga

di Gioela Saga

02 Maggio 2014

come gestire l'arrivo del fratellino o sorellina

L’arrivo di un fratellino è sempre un evento che coinvolge in modo molto profondo i bambini, per chi per poco o soprattutto molto tempo ha goduto del “privilegio” di essere figlio unico.

I genitori hanno magari progettato a lungo questo arrivo e, invece, non pensiamo a volte che, per il fratellino, questo sia in parte un evento inaspettato che magari lo coglie impreparato e che deve imparare a gestire.

Sia che si tratti di un bimbo piccolo, sia che invece sia un bambino più grandicello, dovrà confrontarsi con i preparativi e gli inevitabili cambiamenti.

La parola chiave è: coinvolgerlo. Qualsiasi cosa si faccia in preparazione o poi, all’arrivo vero e proprio, in termini di organizzazione, cercate di coinvolgerlo in prima linea. Il bambino deve soprattutto cogliere il fatto che non è sostituito e non è spostato nelle retrovie in secondo piano ma è un membro attivo e assolutamente indispensabile del tutto.

Anzi, cercate di creare anche una piacevole intesa con lui, in modo che addirittura senta di avere un ruolo decisivo accanto a voi per accudire il piccolo.

Non sarà facile a volte e dovrete essere dotati di creatività e pazienza ma stabilire fin da subito un buon rapporto con il nuovo arrivato può senz’altro essere un’ottima premessa anche per gli anni a venire e il loro rapporto.

In tutto ciò, dovrete essere voi genitori ad essere concordi e sulla stessa linea ma anche coinvolgere ed “addestrare” le persone a voi più vicine e soprattutto che fin ad ora erano state vicine al vostro bimbo: dalle nonne, alle zie, amiche care, ecc…

Numerosi consigli utili, pratici e più dettagliati per creare un’atmosfera rilassata per tutti potete trovarli in questo articolo.

Fonte: Deabyday

Leggi anche

Seguici