Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Famosissima Attrice Italiana: a 46 anni ha un Solo Grande Desiderio ma il Tempo Stringe

E' stata un'icona sexy, ora vuole una sola cosa semplice ma importantissima

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

29 Aprile 2014

vip famosa e bellissima

Lei è lontana dagli schermi da un po’, ma adesso si concede in un’ intervista “confessione” al giornalista di Diva e Donna, Giancarlo Dotto e parla dei suoi inizi, del suo successo, e dei suoi progetti.

“Compirò 46 anni a maggio. Ho iniziato a fare questo mestiere a 18 anni e ho sempre lavorato con continuità. Dedicarmi al teatro ha fatto di me una donna migliore  e felice.”

– Lei è Debora Caprioglio

Debora Caprioglio è stata resa famosa al grande pubblico da Tinto Brass, che la volle nel suo film Paprika nel 1991, ma lei aveva debuttato nel 1986 accanto al grande Klaus Kinski, che si innamorò della giovane attrice (all’epoca aveva appena 18 anni), e con la quale fece coppia fissa per qualche anno.

Adesso torna al cinema accanto a Francesco Pannofino nel film “Il pretore”, ma nel frattempo la Caprioglio si è dedicata molto al teatro e alle fiction.

Ma l’argomento centrale dell’intervista non sembra essere la carriera della bella attrice quanto il suo futuro più “privato”.

Debora (senza ha, mi raccomando, anche se la mamma non è d’accordo!) è sposata oramai da quasi sei anni con Angelo Maresca, attore e regista.

“Io mi sono sposata a 40 annidice l’attrice nell’intervista lui ne aveva cinque in più. Una scelta molto ponderata. Al di là della passione volevamo fare un cammino insieme. Avrei potuto sposare solo uno come lui.”

Quanto al fatto di diventare madre, dopo questi anni di matrimonio Debora non lo esclude, anzi sostiene anche che il tempo biologico stringe, e certamente aspettare dieci anni non sarebbe possibile, mancherebbe l’energia e anche la voglia.

Ma la Caprioglio non si dice accanita, piuttosto possibilista: lei e Andrea desiderano un figlio, ma questo desiderio non è un’ossessione.

Quanto alla sua professione, la Caprioglio è reduce da una tournée teatrale dello spettacolo “Elephant man”, e dopo avere rispolverato nell’intervista i suoi amori con una carrellata di nomi (“Adesso sono quattro –dice Debora- aggiungiamo Angelo”), i suoi successi al cinema e i suoi registi preferiti da Fellini a Sorrentino, conclude l’intervista montando su una roba gialla come dice lei, che sarebbe una moto Bmw, e attaccata al marito (“Mi fido di lui, ma quando corre troppo gli strappo i peli”) scompare così come era arrivata.

Fonte: Diva e Donna (Cairo Editore, n°17 del 29 Aprile 2014)

Leggi anche

Seguici