Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

La pillola anticoncezionale

La maternità consapevole parte dalla scelta cosciente del momento giusto per iniziare la propria vita da mamma. Per non correre il rischio di gravidanze indesiderate l’uso di un contraccettivo sicuro è la migliore scelta per una donna in età fertile e con una vita intima attiva.
La pillola anticoncezionale è uno dei più diffusi contraccettivi femminili, è un sistema di contraccezione orale e ormonale:  la pillole anticoncezionale di ultima generazione e più diffusa generalmente combina due ormoni (viene chiamata, infatti, pillola estro-progestinica).
Grazie all’azione sinergica di estrogeni e progesterone viene inibita la secrezione delle gonadotropine (FSH ed LH) e, di conseguenza, l’ovulazione, quindi la donna che assuma la pillola anticoncezionale non può, teoricamente, rimanere incinta ed è protetta da una gravidanza indesiderata.

La pillola deve essere assunta seguendo un ciclo corretto e regolare, il blister nella confezione del medicinale sovente traccia esattamente il percorso di assunzione quotidiana della pillola: la donna assume una pillola al giorno per 21 giorni consecutivi a partire dal primo giorno di mestruazione per la prima assunzione, seguono 7 giorni di pausa.
La donna che prende la pillola avrà ogni mese una mestruazione.
La pillola inibisce l’ovulazione ma non elimina il ciclo mestruale.
La pillola assicura una buona copertura contraccettiva solo se l’assunzione del farmaco è corretta e senza dimenticanze.

Come ogni anticoncezionale anche la pillola può avere degli effetti indesiderati che vanno dall’aumento della ritenzione idrica alla secchezza vaginale, dal mal di testa allo spotting ovvero piccole perdite di sangue fuori dal mestruo, dal rallentato metabolismo alla tensione o dolore al seno anche con aumento delle sue dimensioni. L’aumento della peluria, l’irritabilità, il calo del desiderio ed in alcuni casi anche le vertigini possono essere effetti indesiderati della pillola anticoncezionale.

La pillola è un medicinale che può avere controindicazioni d’uso anche importanti perciò non è possibile assumerla senza prescrizione medica.

Seguici