Seguici:

Riciclare Vecchie Spugne in 10 Modi Utili

Tante idee favolose per riciclare vecchie spugne.

Gioela Saga

di Gioela Saga

16 Novembre 2015

Nella nostra casa c’è normalmente una discreta quantità di spugne e spugnette per vari usi, dalla cucina al bagno, dalle spugne per i piatti a quelle per pulire le superfici e anche quelle che usiamo per la nostra igiene. Come ben sappiamo tutti si deteriorano facilmente e benché possiamo igienizzarle per un po’ e mantenerle efficienti, è consigliabile cambiarle con una certa frequenza, possiamo però regalare loro una seconda vita e imparare a riciclare vecchie spugne in modo utile e bello!

Riciclare vecchie spugne, ecco come:

riciclare vecchie spugne cucina e bagno 

1Possiamo utilizzare le spugne vecchie per decorare le nostre pareti di casa per dar loro un nuovo tocco fresco e originale, sia se stiamo ridipingendo le pareti o che abbiamo solo intenzione di decorarle, potremo offrire una nuova immagine alla nostra stanza. Basterà intingere la nostra spugna in un colore apposito per pareti, possibilmente che sia di un colore adatto e diverso da quello già steso sul muro.

2 – Possiamo riciclare vecchie spugne ritagliandole in varie forme geometriche o animaletti semplici per giocare con i bambini, intingerle in appositi colori non tossici e usarle come veri timbri per far stampare graziosi disegni ai più piccoli. Basteranno anche forme elementari come un cuore, il sole, la luna, una stella, triangoli. Se l’esperimento riesce bene potreste pensare di decorare proprio con i bimbi una parete della loro cameretta!

E’ possibile anche ritagliarle e incollarle per creare delle vere piccole sculture.

riciclare vecchie spugne cucina e bagno

3 – Per impedire che la saponetta del bagno si consumi troppo velocemente o lasci residui ovunque, potete ritagliare la vostra vecchia spugnetta e inserire all’interno la saponetta, come per farcirla. In questo modo, con questo originale porta saponetta, non scivolerà e non macchierà più i sanitari.

4 – Se avete a disposizione un certo quantitativo di spugne vecchie che non vi servono più, potrebbero tornare utili in caso di imballaggio di prodotti delicati o di un trasloco, come veri e propri cuscinetti anti urto.

Riciclare vecchie spugne in modo utile e divertente

5 – Potete riciclare vecchie spugne ritagliandole in piccoli quadratini da applicare su un supporto, una bacchetta o un ferro da maglia per creare degli scovolini utili a pulire nelle parti in cui è difficile arrivare come tra gli elementi dei caloriferi o componenti di lampade o soprammobili.

riciclare vecchie spugne cucina e bagno

6 – La parte abrasiva delle spugnette può essere utilizzata come praticello per creazioni e lavoretti dei bambini oppure come alternativa al muschio per il presepe!

7 – Una volta lavate e fatte ben asciugare possono possiamo procedere a riciclare vecchie spugne ritagliandole in pezzetti anche irregolari per imbottire cuscini.

riciclare vecchie spugne cucina e bagno

8 – Puoi  utilizzare una vecchia spugnetta sul fondo del terriccio nei vasi affinché risulti sempre idratato e umido.

9Con una spugna vecchia potete eliminare facilmente i peli dei vostri amici animali da divani, cuscini e tappeti.

riciclare vecchie spugne cucina e bagno

10 – Una vecchia spugna da bagno in lavatrice con i vostri indumenti far in modo che tutti gli eventuali peli e pelucchi si attacchino magicamente e lascino i vostri capi come nuovi.



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!
Iscriviti alla newsletter
Riceverai preziosi consigli e informazioni sugli ultimi contenuti, iscriviti alla nostra newsletter:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di accettare le condizioni.

Seguici